mercoledì, 12 Agosto 2020 - 11:06
Home / Notizie / Novità / Volkswagen Maggiolino MY 2017: prime informazioni

Volkswagen Maggiolino MY 2017: prime informazioni

Tempo di lettura: 3 minuti.

Volkswagen rinnova il fenomeno Maggiolino e lo presenta ai media internazionali in occasione del Beetle Sunshinetour 2016, il raduno che riunisce da oltre un decennio tutti gli appassionati di questa storica vettura.

Ad oltre 70 anni dal debutto del primo modello il Maggiolino si rinnova con nuovi colori inediti sia per gli interni sia per gli esterni, una gamma di possibilità di personalizzazione ancora più ricca e un sistema infotainment rinnovato ed al passo coi tempi potendosi interfacciare con gli smartphone di nuova generazione.

Disponibile nelle due linee di allestimento Design e Sport, le novità partendo dagli esterni riguardano il rifacimento dei paraurti anteriore con la presa d’aria centrale che è stata ampliata ed è incorniciata da staffe verniciate in tinta con la carrozzeria che vanno a comprendere i fendinebbia con luci di svolta integrate e i sensori del Park Assist. Chi opterà poi per la versione Sport riceverà un Maggiolino dotato di una stretta presa d’aria aggiuntiva, inserita tra la targa della vettura e il cofano motore. In questa versione, il Maggiolino è impreziosito anche da un inserto di nuova concezione, che corre lungo tutto il perimetro della vettura, in elegante colore nero lucido. A completare le modifiche degli esterni ci sono due inediti colori carrozzeria, White Silver Metallic e Bottle Green Metallic, nuovi cerchi in lega leggera e luci posteriori a LED con plastiche brunite. Per la versione Cabriolet dell’icona tedesca la capote è inoltre disponibile in tre colori: nero, beige, sioux.

MaggiolinoNuovo2

Per quanto riguarda gli interni l’abitacolo del Maggiolino si conferma come un ambiente lounge con molti cassetti portaoggetti e strumenti supplementari sulla plancia con colori e materiali rinnovati. Il sistema infotainment di ultima generazione (MIB II) si adegua al resto della gamma Volkswagen  con uno schermo da 5 pollici e otto altoparlanti; inoltre scegliendo l’optional Composition Media il touchscreen passa a 6,5 pollici con un’interfaccia dedicata per lo smartphone e l’indicazione della playlist MP3. Il sound system del produttore americano di amplificatori Fender (a richiesta) è stato perfettamente calibrato in funzione dei due impianti top di gamma ed è dotato di subwoofer, potenza pari a 400 watt e interfaccia per iPod/iPhone

Sono poi cinque le motorizzazioni disponibili con tre motori a benzina TSI e due  diesel TDI, tutti dotati di quattro cilindri e dotati di turbocompressore. I TSI erogano rispettivamente 105, 150 e 220 CV di potenza, mentre i TDI si attestano su 110 e 150 CV. Per alcune varianti di motorizzazione è possibile abbinare, a richiesta, il cambio automatico a doppia frizione. Il motore top di gamma 220 CV viene proposto su Maggiolino e Maggiolino Cabriolet solo nella versione Sport e con cambio DSG.

Passando ai due allestimenti disponibili la versione Design è quella più personalizzabile del nuovo Maggiolino e di serie prevede i cerchi in lega da 16 pollici, griglia della presa d’aria nera con listelli cromati, dash pad in tinta con la carrozzeria, display multifunzione plus e non mancano Volante, freno a mano e pomello della leva del cambio rivestiti in pelle oltre ad altri optional. Non manca poi un roll-bar di sicurezza per la versione Cabriolet.

MaggiolinoNuovo3

La versione Sport si caratterizza dall’altro canto per dettagli come i sedili sportivi con imbottitura e impunture trasversali e rispetto alla versione Design i cerchi in lega passano a 17 pollici; non mancano poi altre dotazioni come il volante multifunzione, i cristalli posteriori oscurati, il Climatronic bi-zona e i sensori di parcheggio anteriore e posteriore.

Nei prossimi mesi verranno poi introdotte le versioni Dune, ovvero la versione off-road del Maggiolino con assetto rialzato che si ispira al dune buggy degli anni ’60 e ’70 e la versione Denim che richiamerà l’estetica dei jeans con verniciatura Stonewashed Blue Metallic.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

trofeo

Maserati Trofeo: la collezione più potente mai realizzata prima dal Tridente

“Trofeo” è la parola che sta ad indicare il top di gamma Maserati. Dopo Levante, …