domenica, 21 ottobre 2018 - 14:50
Home / Notizie / Curiosità / Abarth 500X, un progetto nato male
Abarth 500X

Abarth 500X, un progetto nato male

Tempo di lettura: 2 minuti.

L’arrivo della nuova Fiat 500X a listino (qui la nostra prova su strada) sembrava aver dato nuova linfa a una notizia che circolava da un po’ negli ambienti del Lingotto, ossia una versione Abarth del celebre crossover stabilmente sul podio del suo segmento. E invece, come riportato da ClubAlfa.it, sembra proprio che il progetto di un’ Abarth 500X, seppur iniziato, sia morto sul nascere.

Ad ammetterlo, senza troppi giri di parole, è Nicolino Paolo, product manager di 500X e Jeep Cherokee, nel corso di un’intervista a AutoRAI.nl. Paolo ha ammesso che vari prototipi hanno visto la strada nel corso di questi anni, sfruttando la meccanica, intesa principalmente come motorizzazioni, delle varie Abarth 595 nonché del motore Alfa Romeo 1.750 montato, ad esempio, sulla Giulia Veloce.

E qui rimane l’amaro in bocca per un progetto morto dopo vari tentativi di renderlo qualcosa di più, qualcosa che avremmo visto sulle nostre strade; Paolo ha inoltre dichiarato: “Abbiamo cercato di far maturare il progetto, ma siamo giunti alla conclusione che non era un’idea sviluppabile per la nostra azienda essendo gli investimenti troppo alti per il ritorno effettivo. Era semplicemente troppo costoso sviluppare la  Abarth 500X”.

Ora, escluso che mai arriverà una 500L vitaminizzata, rimane appunto l’amaro in bocca poiché molte case concorrenti stanno “giocando” con i crossover con linee e allestimenti sempre più votati alla sportività. Rimane solo una concreta realtà, per gli amanti del design che solo una vettura sportiveggiante può garantire a livello di emozioni, la pur sempre accattivante 500X S-Design che verrà replicata anche per il nuovo modello già a listino.

Ciò che manca, e mancherà, sarà però un bel motore sopra le righe…sotto il cofano. Molto dipenderà dal successo della nuova 500X, alla fine un restyling corposo ma pur sempre un restyling. Rimaniamo nella speranza che in FCA cambino idea…

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Ford GT

Ford estende la produzione della Ford GT: troppa la richiesta

Quando un auto piace, è inutile girarci attorno, si creano le file del supermercato. Il …

something