mercoledì, 23 Ottobre 2019 - 4:09
Home / Notizie / Tuning e prodotti / Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio arriva a 680 CV grazie a McChip-DKR
Giulia Quadrifoglio 680CV

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio arriva a 680 CV grazie a McChip-DKR

Tempo di lettura: 2 minuti.

Se 510 CV messi su strada dall’oggettivamente potente e prestazionale V6 2.9 creato da Alfa Romeo, derivazione Maserati, sappiate che c’è chi ha osato portare a quasi 700 i CV di questo gioiello del Made in Italy.

Si tratta di McChip-DKR, tuner tedesco specializzato nell’estrarre cavalli fin dove la fisica lo consente. Il gruppo di tecnici tedeschi ha infatti creato tre “Stage”, 1,2 e 3, ognuno in grado di aumentare la cavalleria della sportiva pronta a diventare una vera e propria supercar, tanto da superare, nonostante i due cilindri in meno, auto come la Ferrari 488 GTB con il suo V8 3.9 da 670 CV (poi in grado di arrivare a 720 con la recente F8 Tributo presentata a Ginevra, per essere chiari fino in fondo).

I primi due tuning possono quanto meno stuzzicare l’appetito, è lo Stage 3 ad aver catturato il nostro interesse: grazie alla modifiche di turbocompressori e con un doveroso rimappamento delle centraline, sono 170 (e 250 Nm) i cavalli (e la coppia) espressa dal 2.9 V6.

Il totale? Giusto due calcoli e 680 CV, più 850 Nm di coppia massima, testimoniano cosa sono riusciti a fare quei “maniaci” di McChip-DKR.

Il tutto a un costo di circa 15.589 euro, con l’aggiunta della rimozione del limite al tachimetro che porta la velocità massima della Giulia Quadrifoglio tunizzata a 313 km/h. Per informazione, lo Stage 2 di cui sopra porta la potenza a 610 CV (+ 100 sull’originale) e viene circa la metà, 7.229 euro; lo Stage 1 (580 CV) molto meno, circa 1.999 euro.

Con la chiara consapevolezza che una
Giulia Quadrifoglio , la sportiva del Biscione presentata già quasi quattro anni fa (Salone di Francoforte 2015) ci si diverte eccome (la nostra prova su strada è qui a testimoniarlo) siamo certi che sprigionare 680 CV sull’asfalto deve essere un’esperienza assolutamente unica…con quel telaio poi!

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Profumatori Arexons Forest Club

Forest Club: la nuova linea di profumatori per auto di Arexons

Arexons è lieta di presentare quattro piacevoli fragranze della nuova linea Forest Club. Contraddistinti da …