in

Arrestato il ladro delle Porsche in 60 secondi: tradito da un dettaglio

Foto: Milano Today
Tempo di lettura: < 1 minuto

È stato arrestato quello che è stato soprannominato il ladro delle Porsche, colui che nello scorso mese di settembre (era il 5) era stato immortalato dalle telecamere di sicurezza del comune di Milano in procinto di rubare una Porsche 911 d’epoca in soli 64 secondi.

Nell’ambito dell’operazione della polizia (commissariato Centro) sono stati arrestati due pregiudicati italiani di 52 e 55 anni perché accusati di aver rubato una Porsche 911 parcheggiata in via Pontaccio, zona Brera a Milano.

Proprio le telecamere, oltre a due testimoni, hanno dato una grossa mano nell’identificare il ladro delle Porsche, che stava portando a termine un furto quasi perfetto. Nel video, infatti, si vedono i due uomini arrivare insieme a un terzo ignoto a bordo di una Fiat. Il primo scende per fare da palo, mentre il secondo scompare dall’inquadratura alle 20.55 e 25 secondi e riappare alla guida della Porsche alle 20.56 e 29 secondi. Ha aperto e acceso una 911 in pochissimi secondi, sotto gli occhi sgomenti di due passanti, che, però, hanno dato un aiuto prezioso alle forze dell’ordine, osservando la notevole mole fisica del ladro, in contrasto con la sua estrema agilità nell’infilarsi all’interno dell’abitacolo.

Unendo questa informazione al lavoro di analisi del traffico telefonico, gli agenti hanno individuato e arrestato i due responsabili, ora ai domiciliari. Una sorte migliore, invece, l’ha avuta la Porsche 911 che era già stata ritrovata lo scorso novembre in un box auto di Bareggio, già accompagnata da targhe nuove, pronte a essere presumibilmente portata all’estero.

Fonte: Milano Today

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Le 10 auto usate con il maggiore aumento di prezzo: la prima è impensabile

    Gigafactory Termoli: trovato l’accordo, c’è l’intesa di massima per procedere