in

Audi Q8 TFSI e quattro: il SUV ibrido plug-in da 462 o 381 CV

Audi Q8 TFSI e quattro
Tempo di lettura: 2 minuti

La Casa dei quattro anelli amplia la gamma dei propri modelli ibridi plug-in, con l’introduzione della nuova Audi Q8 TFSI e quattro. Si tratta del settimo modello PHEV lanciato dalla seconda metà del 2019 ad oggi e condivide con il resto della famiglia plug-in hybrid le performance sportive, l’elevata efficienza, la facilità di ricarica e la fruibilità nell’utilizzo quotidiano.

Motore Audi Q8 TFSI e quattro

Analogamente a ogni modello ibrido plug-in, Audi Q8 TFSI e quattro può contare su due “cuori”. Al propulsore termico V6 3.0 TFSI, turbo a iniezione diretta della benzina con filtro antiparticolato, che eroga 340 CV e 450 Nm di coppia, si accompagna un motore elettrico sincrono a magneti permanenti (PSM) – forte di una potenza di picco di 136 CV – integrato, insieme alla frizione di separazione, nella trasmissione tiptronic.

La batteria agli ioni di litio, posizionata sotto il pianale del bagagliaio, è composta da 104 celle a sacchetto dotate di un rivestimento esterno flessibile e organizzate in tredici moduli. L’accumulatore è caratterizzato da una capacità complessiva di 17,8 kWh. Il sistema di raffreddamento della batteria può essere integrato nel circuito del climatizzatore e gestisce anche la temperatura del motore elettrico e dell’elettronica di potenza. Quest’ultima trasforma la corrente continua erogata dall’accumulatore ad alta tensione in corrente alternata, destinata all’alimentazione del propulsore a zero emissioni. Nelle fasi di recupero, il motore elettrico funge da generatore accumulando energia nella batteria agli ioni di litio.

La trasmissione tiptronic a 8 rapporti con convertitore di coppia si avvale di una pompa dell’olio elettrica che garantisce la fluidità degli innesti e la lubrificazione anche quanto il 3.0 TFSI non è attivo. La trazione integrale permanente quattro si affida al differenziale centrale autobloccante. Nelle situazioni ordinarie, la coppia viene ripartita tra avantreno e retrotreno secondo il rapporto 40:60 e in caso di perdite d’aderenza, la maggior parte della spinta viene trasferita verso l’assale che garantisce una trazione migliori.

Audi Q8 TFSI e quattro posteriore

Potenza, autonomia e consumi Audi Q8 TFSI e quattro

Due gli step di potenza: la Audi Q8 60 TFSI e quattro può contare su 462 CV e 700 Nm di coppia, uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi e una velocità massima limitata elettronicamente di 240 km/h (135 km/h in modalità puramente elettrica) a fronte di consumi nel ciclo WLTP di 2,8 – 3,1 litri ogni 100 chilometri. La Audi Q8 55 TFSI e quattro si avvale invece di un powertrain da 381 CV e 600 Nm, per uno 0-100 km/h in 5,8 secondi, pari velocità massima e pari consumi.

In modalità elettrica la versione da 462 CV può contare su di un’autonomia di 48 chilometri WLTP, mentre la variante da 381 CV raggiunge i 49 chilometri WLTP. In Italia, l’omologazione ibrida porta in dote vantaggi in termini di mobilità e fiscalità. L’auto è infatti esente dai blocchi del traffico, accede liberamente alle ZTL e, in molteplici città, beneficia della sosta gratuita sulle strisce blu. Lato tassazione, la variante PHEV di Audi Q8 è esente totalmente o parzialmente dal bollo, non è soggetta all’ecotassa – il cosiddetto “malus” introdotto dalla Legge di Bilancio 2019 – e può contare su costi assicurativi mediamente ridotti del 10% rispetto alle vetture tradizionali.

Audi Q8 TFSI e quattro interni

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Autovelox Corso Moncalieri Torino

    Autovelox Corso Moncalieri Torino: si riaccende dopo 10 anni

    Ford komoot

    Ford e komoot: allontanarsi da tutto, rimanendo vicino a casa