in

Autovelox tangenziale Torino: attivi da oggi i nuovi dispositivi

autovelox-torino-milano
Tempo di lettura: < 1 minuto

Vero è che la prudenza non è mai troppa, come dice il detto, ma a Torino da oggi si deve guidare con ancora più attenzione. Questo perché dal 17 febbraio 2020 sono operative le due nuove postazioni fisse per gli autovelox in tangenziale a Torino.

Due, uno per ogni senso di marcia: una postazione si trova in direzione Aosta-Milano è a poca distanza dallo svincolo per corso Regina Margherita, quella in senso opposto, invece, vi attende in direzione Savona, poco prima dell’uscita per Stupinigi. 

Giorni e orari di servizio…a scelta

All’interno di queste postazioni, di colore blu, gli autovelox non sono sempre presenti: la Polizia Stradale andrà a collocarli per 4 o 5 ore al giorno, per poi disinstallarli, al fine di “pizzicare” (e poi multare) chi non rispetta la velocità massima. Gli autovelox, inoltre, non saranno collocati contemporaneamente nei due box, ma la scelta su dove e quando installarli è a completa discrezione della Polstrada. La presenza degli autovelox in tangenziale a Torino verrà comunque segnalata da cartelli mobili e dai pannelli fissi.

I furbetti del semaforo nel mirino

Sempre il 17 febbraio, e sempre nel capoluogo piemontese, entrano in funzione le telecamere ai semafori di quattro nuovi incroci, che fotografano chi transita con il rosso o supera la linea d’arresto: sono tra corso Lecce e corso Appio Claudio, via Pianezza e corso Potenza, corso Agnelli e corso Tazzoli e corso Corsica e corso Giambone.

In tutto, gli incroci monitorati dai semafori T-Red saranno quattordici (qui la mappa completa e aggiornata)

Dì la tua

Nuova Honda Jazz e:HEV

Nuova Honda Jazz e:HEV : tecnologia ibrida dalle alte prestazioni

E.ON Volkswagen Rapid Charge Electric Vehicle

E.ON e Volkswagen per la ricarica ultra-rapida delle auto elettriche