sabato, 15 dicembre 2018 - 1:11
Home / Notizie / Sicurezza / Citroen con Ecopatente per formare i nuovi automobilisti
Ecopatente

Citroen con Ecopatente per formare i nuovi automobilisti

Tempo di lettura: 2 minuti.

La nona edizione del piano Ecopatente ha in affiancamento Citroen Italia: è un progetto dedicato alla formazione e alla sensibilizzazione delle nuove generazioni di automobilisti.

A chi è rivolto Ecopatente?


Per sostenere la cultura di una guida sicura, etica e sostenibile Citroen Italia aderisce al progetto didattico Ecopatente, giunto alla sua nona edizione, dedicato alla formazione dei nuovi automobilisti.

Oltre a ciò il Marchio promuove alcuni modelli della sua gamma: offre uno sconto all’acquisto, riservato alle autoscuole che aderiscono ad Ecopatente e a tutti i privati che partecipano al concorso online www.quiz.ecopatente.it.

Il progetto Ecopatente 2018 sviluppa temi a cui Citroen Italia è particolarmente sensibile perché riguardano la formazione dei giovani automobilisti alle tematiche della sostenibilità ambientale e della guida in sicurezza, partendo dal principio che una guida ecologica è anche una guida sicura ed economica.

La nona edizione è stata presentata a Milano, al Palazzo Pirelli. Si tratta di un percorso formativo completamente gratuito che si rivolge a chi vuole conseguire la patente B, o superiore, e per questo coinvolge sia le autoscuole che le scuole secondarie di II grado.

Il progetto è un’iniziativa sviluppata su tutto il territorio nazionale, con il patrocinio rinnovato del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e di Regione Lombardia, con la partecipazione di Motor Show – Bologna Fiere e di Unasca e Confarca (associazioni di autoscuole). Nel progetto sono coinvolte
  • 500 classi e insegnanti delle scuole secondarie di II grado
  • 500 autoscuole e titolari
  • e circa 50.000 studenti e clienti delle autoscuole partecipanti
Piani e obiettivi

Tra gli obiettivi principali dell’iniziativa troviamo:
  • diffondere informazioni sulle nuove tecnologie per l’utilizzo intelligente ed ecosostenibile dell’autovettura
  • promuovere una maggiore consapevolezza sul tema del rispetto dell’ambiente, della sicurezza e del risparmio dei consumi

La nona edizione prevede, peraltro, una sezione dedicata all’evoluzione dei dispositivi elettronici di sicurezza (ADAS).

Il progetto formativo
  • si sviluppa nelle autoscuole, con il supporto di un kit Ecopatente contenente materiale didattico da distribuire ai propri studenti
  • delinea 3 incontri di formazioni nelle Aule Magne delle scuole italiane (riservati a studenti ed insegnanti)
A fine corso tutti i partecipanti possono compilare il Quiz di Ecopatente che consente di richiedere crediti formativi al proprio istituto scolastico. Infine Ecopatente prevede un concorso a premi ad estrazione finale sul suo sito web dedicato.

Autore: Simone Arnulfo

Potrebbe interessarti

Big Data

Ford: la città sarà più sicura grazie ai Big Data

Ford tra studi e smart mobility: grazie ai Big Data si scoprono le aree più …