in

Corrieri per un giorno a bordo di Mercedes eSprinter elettrico, con Y3K e GLS

Tempo di lettura: 5 minuti

Chi pensa che l’elettrico sia un discorso applicabile solo all’auto, intesa come mezzo di trasporto persone, si sbaglia di grosso. C’è un campo dove la mobilità a zero emissioni ha già preso piede e dove i vantaggi si contano sulle dita di due mani, quello della consegna all’ultimo miglio. Per scoprirlo siamo letteralmente saliti a bordo di un Mercedes eSprinter full electric che la Casa della Stella ha fornito già nel corso del 2021 a Y3K, azienda leader nel noleggio di veicoli commerciali, e GLS, il famoso corriere del quale almeno una volta nella vita vi sarete versiti per un vostro acquisto online.

Beh, quale miglior occasione di farci raccontare da un vero e proprio corriere i vantaggi di guidare un van elettrico rispetto al passato? Per farlo Mercedes Italia ci ha invitato a provare l’esperienza nell’alessandrino, una delle province dove operano i mezzi di Y3K e di GLS. Quest’ultimi si stanno aggiornando, dopo aver accolto l’elettrico nelle proprie flotte, anche dal punto di vista grafico. Qui sotto vedete la nuova configurazione degli eSprinter elettrici di GLS, veicoli che potreste incontrare sul vostro cammino o che aspetterete con ansia davanti alla porta di casa vostra nell’attesa della consegna di un pacco.

Prima di spiegare i piani della mobilità elettrica secondo Mercedes applicata al mondo dei veicoli commerciali, ecco come è andata a bordo di eSprinter. Inutile girarci attorno, il simpatico Alex con il quale il sottoscritto ha passato mezza mattinata a consegnare pacchi in un quartiere della città di Alessandria, un aspetto strategico per permettere al driver di memorizzare ogni singola via (a volte ogni singolo citofono, come mi ha raccontato), ha esaltato la guida quotidiana di un mezzo elettrico in un lavoro come questo. I motivi? Facilità di guida, niente più frizione, niente più continue soste e riavvii del motore endotermico, silenziosità, buona autonomia (ora come ora circa 150 km, con un raggio d’azione di 25-30 km al giorno si carica una volta ogni 4 giorni in media) e condizioni lavorative migliorate.

Anche questo, essenzialmente, è stato il motivo che ha portato Y3K a scegliere i van elettrici Mercedes, compreso eVito (e presto nuovo eCitan) come fedeli compagni di viaggio delle consegne quotidiane. eSprinter, già leader di mercato nel trasporto (detiene una quota del 47% nei large van elettrici), si aggiornerà nel 2023 con l’eSprinter 2.0 e, a oggi, offre una potenza di 84 kW, paragonabile allo Sprinter Diesel, un carico utile massimo di 969 chilogrammi e una capacità della batteria di 47 kWh, utili appunto a percorrere un massimo di 156 chilometri con una singola ricarica.

Questo oggi. Il domani di Mercedes-Benz, lo si è detto più volte, marcia forte verso l’elettrico. Il 2030 si avvicina e a Stoccarda è già allo studio una piattaforma, la VAN.EA, dedicata specificatamente al trasporto leggero su gomma. Da qui, non prima del 2024, nascerà una nuova generazione di veicoli che andranno a sostituire gradualmente i veicoli endotermici riconvertiti elettrici come appunto eSprinter o eVito.

Mercedes Vans vuole continuare a dominare il mercato degli LCV elettrici e, con la sua triplice offerta che si concretizzerà entro il 2022 con l’arrivo di eCitan, ha tutti i mezzi per farlo. Specie con lo scoppio della pandemia, e con la rapida diffusione e soprattutto con il mantenimento del fenomeno dell’e-commerce, le consegne all’ultimo miglio hanno avuto un boom. Ancor di più nei centri città, poter consegnare senza le limitazioni alla circolazione vuole dire fare la differenza tra offrire un servizio vicino al cliente…e semplicemente non poterlo fare.

Siamo molto soddisfatti della crescente domanda di van elettrici nel settore del trasporto merci, e, grazie alla nostra produzione intelligente e flessibile, siamo in grado di rispondere in modo molto preciso alle esigenze dei nostri clienti“, sottolinea Dario Albano, Managing Director Mercedes-Benz Italia Vans. “ Y3K e GLS, ad esempio, hanno scelto l’eSprinter e l’eVito, come compagni di lavoro ideali per tutte le attività di distribuzione. L’eSprinter come anche l’eVito dimostrano che un parco veicoli a zero emissioni locali è in grado di soddisfare, comunque, tutte le esigenze in termini di adattabilità all’impiego quotidiano, affidabilità e redditività“.

Y3K collabora proficuamente ormai da più di 23 anni con Mercedes Benz Italia Van, ed i modelli attualmente in uso, eVito e eSprinter, rappresentano oggi una soluzione di mobilità innovativa nell’impiego prevalentemente urbano. Il modello Sprinter vanta 25 anni di storia, e nell’ eSprinter sono integrate le stesse soluzioni che si sono affermate nel tempo e che hanno contribuito alla crescita della Nostra Flotta“, sottolinea Roberto Molino, Titolare di Y3K

Siamo particolarmente soddisfatti di avere un partner affidabile come Mercedes Benz Vans per le nostre attività di consegna“, commenta Elisa Piazzola, Director Sales, Marketing & Franchisee Management di GLS. “Il nostro obiettivo, così come quello dei nostri Franchisee, è lavorare giorno dopo giorno per provare a riscrivere il futuro dei trasporti che dovrà assolutamente passare attraverso l’implementazione di mezzi elettrici e a zero emissioni. La sostenibilità è uno dei valori più importanti di GLS che, consapevole della propria responsabilità nei confronti dell’ambiente e delle prossime generazioni, si è posta come obiettivo a lungo termine l’annullamento delle emissioni e la neutralità ambientale entro il 2045/50“. 

Mercedes eSprinter, campione di categoria

eSprinter, ancor di più nella sua versione a batterie, è tra i veicoli “Large Van” tra i più versatili del segmento. Per il futuro Mercedes-Vans aumenterà del doppio l’autonomia di eSprinter, la cui produzione verrà divisa tra gli Stati Uniti per sfondare in un nuovo, importante, mercato e in Germania, a Dusseldorf e Ludwigsfelde. Mercedes Benz ha investito circa 350 milioni di euro nell’eSprinter di nuova generazione. Sono stati investiti circa 50 milioni di euro per adeguare la produzione nei tre stabilimenti.

Oggi eSprinter si può anche noleggiare, con un canone al lordo di eventuali incentivi pari a 850 euro, su 48 mesi con anticipo zero e 80.000 chilometri totali. Da listino, il prezzo del Mercedes eSprinter parte da 55.597 euro più Iva. Le batterie sono sempre garantite 8 anni/160.000 km e sono inclusi nel periodo di noleggio i costi di manutenzione secondo quanto indicato nel libretto.

La strategia BEV di Mercedes Benz Vans spiegata nel dettaglio

eSprinter 2023 in fase di test: difficile scorgerne le reali forme

Mercedes-Benz Vans è convinta dei vantaggi ecologici ed economici dei veicoli elettrici a batteria, nella sua strategia ha confermato la sua aspirazione verso la leadership per la mobilità elettrica e sta elettrificando sistematicamente tutti i modelli. Gli allestitori e i clienti possono già scegliere tra quattro veicoli a batteria: due furgoni e due veicoli adibiti a trasporto persone quali: l’eSprinter, l’eVito Furgone, l’eVito Tourer e l’EQV.

Inoltre, il nuovo eCitan, piccolo veicolo elettrico per le operazioni commerciali, la variante elettrica della Classe T, veicolo per le famiglie e gli appassionati del tempo libero, amplieranno il portafoglio di prodotti locali a emissioni zero di Mercedes Benz Vans.

Con l‘eSprinter di nuova generazione, Mercedes Benz Vans continua a implementare costantemente la propria strategia sottolineando l’aspirazione verso la leadership per la mobilità elettrica.

Entro la fine del decennio la Casa con la Stella a tre punte sarà pronta per essere completamente elettrica, ovunque le condizioni di mercato lo consentano. Dal 2025 tutte le nuove architetture dei veicoli saranno esclusivamente elettriche. E in linea con questo, Mercedes-Benz Vans svilupperà, per l’appunto, anche una nuova architettura di veicolo puramente elettrico per la terza generazione di eVan.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Dacia Duster Extreme

    Dacia Duster Extreme 2022: interni, motori, prezzi

    Incentivi auto 2022

    Incentivi auto 2022, ora sono ufficiali: come funzionano, dpcm, quanto si risparmia