in

Costo carburanti, il taglio delle accise è stato prorogato fino al 2 maggio

prezzi benzina 2022
Tempo di lettura: 2 minuti

Un sospiro di sollievo è stato tirato da tutti gli automobilisti quando hanno appreso l’ufficialità della proroga al 2 maggio concernente il taglio di 25 centesimi sulle accise per ridurre il prezzo dei carburanti. L’annuncio è avvenuto per bocca del ministro dell’Economia, Daniele Franco, nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri che ha approvato il Def.

Daniele Franco: “Esteso fino al 2 maggio l’abbattimento sulle accise della benzina e del gasolio”

Daniele Franco, ministro dell’Economia, ha annunciato: “Con un decreto ministeriale a firma del ministro Cingolani e mia abbiamo esteso di 10 giorni l’abbattimento di 25 centesimi sulle accise della benzina e del gasolio, utilizzando il sovragettito Iva come consentito dalla normativa, quindi fino al 2 maggio”.

Risale allo scorso 22 marzo questa decisione dell’abbattimento delle accise, allora è stato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, a prevedere la possibilità di un allungamento dei tempi dell’intervento del governo, inizialmente previsti per 30 giorni. Il premier aveva precisamente detto: “Uno dei motivi per accorciare il periodo di intervento è anche vedere come si comporta il mercato nei prossimi giorni e settimane. Lo seguiremo ed esamineremo e poi decideremo, però intanto è importante cercare di attraversare questo periodo di grande volatilità”.

Riduzione delle accise, ecco cosa prevede il provvedimento

La riduzione delle accise su benzina e diesel, rispettivamente, a 478,40 euro per 1.000 litri e 367,40 euro per 1.000 litri è stata resa possibile mediante un decreto. Questa riduzione non è nient’altro che un taglio delle accise alla pompa di 25 centesimi al litro. Però il risparmio effettivo per gli automobilisti può arrivare fino a 30,5 cent/litro, perché sulle accise grava a sua volta l’Iva al 22%. Ad essere interessato anche il Gpl (taglio di circa 5,5 cent/litro tra accise e Iva), mentre nessuna riduzione per il metano, che beneficia già di una fiscalità meno invasiva rispetto agli altri carburanti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Citroen rinnova i modelli C-Series: oggi sono tre e coprono due segmenti

    Napolitano, CEO Lancia: “Sogno il ritorno della Delta HF, in elettrico”