sabato, 20 ottobre 2018 - 5:53
Home / Notizie / Storiche / FCA Heritage porta le Abarth classiche alla Targa Florio 2018
targa florio 2018

FCA Heritage porta le Abarth classiche alla Targa Florio 2018

Tempo di lettura: 2 minuti.

È partita il 4 ottobre e terminerà domenica la Targa Florio 2018, la competizione di regolarità per auto storiche, patrocinata ACI Storico, che rievoca la corsa automobilistica più antica del mondo; voluta, finanziata e organizzata in origine dal magnate palermitano Vincenzo Florio con lo scopo di istituire un “criterio pratico ed esatto per valutare la vettura da viaggio”, la gara si è disputata, in diverse forme, a partire dal 1906.

Organizzata dall’AC Palermo, in collaborazione con l’Automobile Club d’Italia, quest’anno la manifestazione vede la partecipazione, in qualità di Main Sponsor, del marchio Abarth, che vanta un legame speciale con la famosa “cursa”.  FCA Heritage, il dipartimento del Gruppo dedicato alla tutela e alla promozione del patrimonio storico dei marchi italiani di FCA, ha selezionato tre esemplari Abarth della propria collezione per gareggiare nella Targa Florio Classica: l’Abarth 2400 coupé (1964), l’Autobianchi A112 Abarth 58 HP (1974) e la Fiat 500 (1974) elaborata con la nuova “Cassetta di Trasformazione Abarth Classiche 595”.

Ciascuna rappresenta una delle tre grandi “categorie” di produzione di vetture stradali da parte del marchio: infatti, la 2400 carrozzata da Allemano è l’esempio concreto dell’abilità di Abarth quale costruttore in proprio di vetture granturismo di fascia alta; così come la grintosa A112 ricorda l’ingresso di Abarth nel Reparto Corse Fiat, dopo l’acquisizione della Casa dello Scorpione nel 1971.

Infine, la scattante Fiat 500, elaborata con la nuova cassetta di trasformazione 595 realizzata da FCA Heritage, rende omaggio a quel glorioso periodo in cui Abarth ha dato vita alle famose elaborazioni di vetture Fiat di piccola cilindrata.

Inoltre, per celebrare il 110° anniversario dalla nascita di Carlo Abarth (Vienna,  15 novembre 1908 – 23 ottobre 1979), l’evento siciliano si arricchisce della presenza di due figure simboliche per il marchio: Anneliese Abarth, che farà la passerella di partenza sulla 2400 Coupé appartenuta al marito, e Eris Tondelli, storico pilota e collaudatore Abarth, che si occupò dello sviluppo delle 595 negli anni Sessanta e che parteciperà al volante della Fiat 500 elaborata con la replica della cassetta di trasformazione.

Inoltre, in piazza Verdi a Palermo sarà esposta la gamma attuale del marchio Abarth mentre nella rinomata Mondello sarà possibile testare alcuni modelli dello Scorpione.

 

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Méhari

Citroen Mehari: 50 anni di storia festeggiati al Salone di Padova

Emblema di un’epoca e simbolo di vita spensierata e semplice. 50 anni di Citroen Mehari …

something