in

Ferrari 812 Imola: è lei la Speciale di cui tanto si parla?

Tempo di lettura: 2 minuti

Il prossimo 21 o 22 aprile dovrebbe essere presentata una 812 ancora più estrema che saprà fregiarsi di soluzioni aerodinamiche inedite e della massima evoluzione del motore V12 aspirato non elettrificato di Maranello.

In rete continuano a susseguirsi rumors e anticipazioni della possibile presentazione il prossimo 21 o 22 aprile di una versione speciale della Casa di Maranello, in prima istanza a selezionati clienti, come abituale, per poi diffondere foto e materiali alla stampa nei giorni successivi. Stando alle prime indiscrezioni si tratterebbe proprio della Ferrari 812 Versione Speciale, cioè di una ulteriore evoluzione della già prestazionale supercar del Cavallino Rampante. I rumors però affermano anche che questo nuovo modello potrebbe essere la tanto attesa Ferrari 812 Imola, una instant classic car che dovrebbe fregiarsi di soluzioni aerodinamiche inedite e della massima evoluzione del motore V12 aspirato non elettrificato della Casa italiana.

Come la chiameremo?

Su quale sarà quindi il suo vero nome ancora non ci è stata data alcuna notizia certa. In prima istanza si era pensato a Ferrari 812 GTO, poi cambiato in Ferrari 812 Versione Speciale e ora modificato in Ferrari 812 Imola. Per scoprire la verità non ci resta quindi che attendere la sua definitiva presentazione. Tale esclusivo evento dovrebbe andare in scena il 21 o 22 aprile prossimi, esattamente una settimana dopo la tappa italiana del Circus della Formula Uno 2021 che si svolgerà guarda caso proprio nel circuito emiliano romagnolo il prossimo 18 aprile.

Le premesse sono ottime

La Ferrari 812 Superfast “modificata” sarà spinta, come dicevamo, dalla massima evoluzione del motore V12 aspirato non elettrificato di Maranello. Stiamo parlando dell’iconico 6.5 litri V12 aspirato che sarà in grado di erogare la bellezza di 850 CV e di frullare fino al vertiginoso regime di rotazione di 9.000 giri/min. Ad affiancare questo inarrestabile propulsore troveremo importanti modifiche all’aerodinamica, come un cofano anteriore con un’apertura a tutta larghezza dalla quale evacuare l’aria calda per essere sfruttata a fini aerodinamici al retrotreno, e notevoli interventi di riduzione del peso totale della supercar del Cavallino Rampante.

Rimanete sintonizzati

A quanto pare, come già avvenuto con la Ferrari F12tdf che è stata prodotta in sole 799 unità al mondo, anche la nuova supercar di Maranello sarà realizzata in serie limitata forse a soli 1200 esemplari, diventando in questo modo una delle Ferrari più esclusive in commercio. Non ci resta quindi che attendere la presentazione ufficiale, che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, per scoprire il nome definitivo e tutti i dati salienti della sua scheda tecnica. Stay Tuned!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Rimborso Taxi per il vaccino Covid-19: la campagna FREE NOW in tutta Europa

    BMW spiega come utilizzare il Traction Control delle nuove M3 e M4 [VIDEO]