sabato, 20 ottobre 2018 - 7:15
Home / Notizie / Curiosità / Ferrari Cavalcade 2018: lo spettacolo unico tra Monte Bianco e Oropa

Ferrari Cavalcade 2018: lo spettacolo unico tra Monte Bianco e Oropa

Tempo di lettura: 2 minuti.

Un paesaggio unico ha accompagno l’edizione 2018 della Ferrari Cavalcade, settimo appuntamento con uno degli eventi più attesi dai clienti Ferrari portati ogni anno a scoprire un panorama nuovo e belle strade da guidare a bordo dei loro bolidi.

Conclusosi proprio ieri, dopo quattro giorni alla scoperta degli scorci più caratteristici della Valle d’Aosta e delle Alpi Biellesi, la carovana composta dalle decine di modelli Ferrari ha così animato uno dei tratti alpini più belli del nostro paese.

Uno scenario ricco di monumenti e passaggi con annesse foto da cartolina nonché, e qui è venuto il bello per i fortunati clienti Ferrari, tanti tornanti in grado di esaltare le prestazioni delle loro supercar con il cavallino impresso sulla carrozzeria.

Partiti da Saint-Vincent, la Ferrari Cavalcade è salita in quota già dal primo giorno, con una serie di prove di regolarità che hanno coinvolto i partecipanti fin su al Colle del Piccolo San Bernardo. In serata rientro ad Aosta, per la felicità dei residenti, e cena d’ordinanza al castello di Issogne.

Punto più alto dell’evento, in tutti i sensi, il passaggio sul Monte Bianco, raggiunto passando da Chamonix nel corso della seconda giornata. Abbandonate per qualche ora i propri gioielli, c’è stato anche il tempo per un tour sulla funivia Skyway.

Infine c’è stato un passaggio anche al Santuario di Oropa, uno dei punti più visitati delle Alpi Biellesi. I numeri ufficiali parlano di oltre 30 nazionalità dei clienti partecipanti alla Ferrari Cavalcade e oltre 100 vetture iscritte: i tanti curiosi hanno potuto ammirare dal vivo gli ultimi modelli come la 812 Superfast, la GTC4Lusso e la Portofino, fino alle rombanti 488 GTB e soprattutto a pezzi rari come la LaFerrari e LaFerrari Aperta.

Ospite d’eccezione, la 488 Pista Piloti Ferrari, ultima versione Tailor Made dedicata ad alcuni selezionati clienti. 

Forse è il caso di lasciar parlare le immagini, godetevele tutte!

« 1 di 3 »

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

MAUTO

MAUTO: la scuola sul futuro dell’auto si fa al museo

Otto laboratori per avvicinare gli studenti al mondo auto: è il programma didattico del Museo …

something