lunedì, 14 Ottobre 2019 - 1:12
Home / Notizie / Curiosità / Fiat 500 la più ammirata al Festival Automobile International 2019
Festival Automobile International

Fiat 500 la più ammirata al Festival Automobile International 2019

Tempo di lettura: 3 minuti.

Si è appena chiuso il Festival Automobile International, importante kermesse francese dedicata al design automobilistico e alle concept car. Poteva forse mancare il simbolo del Made in Italy quando si parla di quattro ruote? Ovviamente no ed è con una carrellata di Fiat 500 che Fiat e FCA Heritage hanno partecipato alla manifestazione ospitata nei locali dell’Hotel Des Invalides nel cuore della capitale.

Tutti i riflettori erano puntati sull’”intrusa”, sempre molto apprezzata all’estero, presente al Festival Automobile International con diversi esemplari: presenti una 500 D (1963), una Giardiniera Jolly (1972), entrambe appartenenti a collezioni private, insieme alle recenti concept Trepiùno (2004) e 500 Coupé Zagato (2011) ed al primo esemplare della nuova 500 del 2007, tutte provenienti dalla collezione di FCA Heritage.

Completa l’esposizione la nuova serie speciale 500 by Repetto, esclusiva del mercato francese. All’evento parigino, inoltre, è stato conferito l’ambito “prix d’honneur” a Roberto Giolito, designer di fama mondiale e “papà” della Fiat 500 del 2007, oltre che responsabile di FCA Heritage dal 2015.

Complessivamente, dal 2007 a oggi, sono oltre 2 milioni e 110 mila le Fiat 500 prodotte che diventano oltre 6 milioni se sommate a quelle dell’antesignana, realizzata dal 1957 al 1977, tanto da essere uno dei modelli Fiat più venduti di tutti i tempi.

Concept Fiat Trepiuno (2004)

Progettata dal Centro Stile Fiat, la concept car “Trepiuno” fece il suo esordio al Salone dell’Automobile di Ginevra del 2004. Accolto con grande entusiasmo dal pubblico, il prototipo si rivelò il precursore della nuova Fiat 500 lanciata il 4 luglio del 2007 a Torino, la quale riuscì nell’impresa di reinterpretare la vettura che fu l’antesignana della motorizzazione di massa in Italia, attualizzandola e mettendola al passo con i tempi. La Trepiuno può fregiarsi di un approccio estetico e costruttivo del tutto unico, incardinato sul concetto di “utilizzo semplificato”: il comodo abitacolo dalle dimensioni generosissime rappresenta uno spazio accogliente e sicuro grazie anche all’anello protettivo che lo circonda e delimita. Inoltre, caratterizzato da linee moderne e arrotondate e dall’utilizzo di nuove tecnologie applicate ai materiali, il concept ha abbandonato la classica configurazione 2+2 posti per abbracciare il concetto di 3+1 che sintetizza la massima riconfigurabilità degli interni.

Fiat 500 (2007)

Presentata il 4 luglio 2007, la Fiat 500 diventò ben presto il manifesto della “nuova Fiat”, vale a dire della concretizzazione di un approccio originale e di un nuovo modo di concepire l’automobile, a 50 anni esatti dal lancio della prima Fiat 500. La sua silhouette è rimasta impressa nell’immaginario collettivo nazionale e non solo; la sua storia si fonde con quella di un’intera generazione di automobilisti appassionati ed entusiasti che hanno veicolato l’immagine di una vettura di successo, affidabile ed economica e l’hanno elevata al rango di simbolo dei migliori anni delle proprie vite, caratterizzati da gioia e spensieratezza. La 500 è legata a doppio filo ai loro ricordi di gioventù ed evoca un passato felice che molti di loro vorrebbero in qualche misura rivivere. L’esemplare esposto è stato il numero 001 dei 500 realizzati per l’Opening Edition della vettura.

Concept Fiat 500 Coupé Zagato (2011)

Al Salone dell’Automobile di Ginevra 2011 fu presentato il concept 500 Zagato, un coupé 2+2 realizzato da una delle aziende più famose al mondo nell’ambito del design automobilistico in collaborazione con il Centro Stile Fiat. Il prototipo si distingue per le sue linee , che garantiscono uno stile davvero sportivo e contemporaneo pur non tradendo il rapporto con la tradizione stilistica della vettura. Il design si ispira al prototipo realizzato da Zagato negli anni 50 e basato sulla Fiat 500: se il celebre progettista italiano aveva in quell’occasione reinterpretato completamente lo stile della 500, i designer del modello attuale ne hanno conservato le linee generali simili a quelle di un coupé, rendendole tuttavia più aggressive; per esempio, il tetto a doppia bolla (vero e proprio marchio di fabbrica di Zagato) consente di mantenere alta l’abitabilità dell’abitacolo riducendo al contempo l’altezza da terra del veicolo.

Fiat 500 by Repetto (2018)

Eleganza e personalità, esclusività e tradizione: Fiat 500 e Maison Repetto uniscono le forze per dar vita alla raffinata Fiat 500 by Repetto,  la serie speciale esclusiva del mercato francese che, lanciata lo scorso anno, proietta nel futuro un simbolo assoluto della creatività italiana. Tra gli elementi di maggior rilievo ci sono gli spettacolari esterni in colore Opéra Bordeaux personalizzato, le eleganti finiture che riprendono la silhouette di una ballerina, gli interni di lusso colmi di richiami al fascino senza tempo della 500 originale e i sedili color tabacco in pelle Poltrona Frau. Gli interni, di color avorio, si abbinano alla perfezione con il cruscotto, anch’esso in color Opéra Bordeaux. La Fiat 500 by Repetto è l’esempio perfetto della capacità di 500 di evolvere nel tempo, pur rimanendo sempre fedele a se stessa. La vettura infatti si è saputa trasformare entrando in territori sempre nuovi come, ad esempio, la tecnologia, la moda, il design, la nautica di lusso ed ora la danza, incontrando  nuovi target, rinnovandosi continuamente ma rimanendo sempre un’icona intramontabile.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Suzuki Swift Boosterjet 1.0 - Rally Italia Talent 2020

A Rally Italia Talent 2020 ancora con Suzuki Swift Sport

9.299 iscritti nel 2019 (solo due anni prima erano stati circa la metà), un anno …