giovedì, 27 Giugno 2019 - 12:39
Home / Notizie / Anteprime / Panda Wind: la citycar si reinventa per il Salone di Ginevra 2019
Panda Wind

Panda Wind: la citycar si reinventa per il Salone di Ginevra 2019

Tempo di lettura: 2 minuti.

Al fianco della gamma 500 120° Anniversario, il Salone di Ginevra 2019 vede il debutto della nuova Panda Wind, nata dalla collaborazione tra Fiat e il popolare operatore telefonico. Un nuovo esempio di “connettività secondo Fiat”, dopo la Panda Waze e la gamma Mirror sempre più estesa ai singoli modelli.

Con Panda Wind 120 anni di storia Fiat corrono sul 4G

Commercializzata in Italia a partire dal mese di aprile, la vettura si caratterizza per un nuovo look dedicato, dotazione completa e, soprattutto, per una connettività Internet 4G grazie al “Wind Pack”. In occasione del 120esimo anniversario, il marchio Fiat, in cooperazione con Wind, da 20 anni vicino alle esigenze delle famiglie, offrirà ai clienti della nuova serie speciale la possibilità di essere sempre connessi alla rete di Wind Tre, anche in mobilità, grazie al il router wi-fi e alla SIM dati Wind con 50 GB di traffico mensile.

La serie speciale Panda Wind è dotata del router Wi-Fi “Linkzone 4G”, che permette di collegare contemporaneamente fino a 15 dispositivi, alla massima velocità disponibile – una peculiarità tecnologica che esalta ulteriormente la dimensione di community insita nel modello Panda. Il router wi-fi mobile rende la Panda Connected by Wind un hot-spot mobile, senza bisogno di installare alcun software o driver.

Panda Wind

Una volta attivato, crea una rete senza fili che consente a qualsiasidispositivo compatibile con la tecnologia Wi-Fi di navigare su Internet, scaricare file e musica, condividere foto e documenti e gestire messaggi di posta elettronica. Inoltre l’hot spot permette di utilizzare l’app Uconnect senza consumare il tuo traffico dati con tutte le sue funzionalità a partire dalla navigazione Waze integrata, streaming musicale e internet radio, sfruttando il traffico dati dell’offerta dedicata alla Panda connected by Wind.

Contraddistingue, esteticamente, la Panda Wind, il logo specifico con il numero celebrativo “120” e la scritta “Connected by Wind”, oltre al trattamento nero lucido per lo skid plate, le maniglie delle porte e i cerchi bicolore da 15”. E per evidenziarne l’unicità, l’esemplare esposto al salone “veste” una livrea bianca abbinata a due optional esclusivi: il tetto nero e le calotte degli specchi arancioni, i colori che caratterizzano il brand Wind.

Panda Connected by Wind è equipaggiata con il motore 1.2 da 69 CV.

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Lightyear One

Lightyear One: la prima auto a energia solare per le lunghe distanze

Si parla tanto di auto elettriche, a volte a idrogeno, mai “solari”, o per meglio …