in ,

Foratura lenta per il pneumatico di Vettel a Silverstone

foratura lenta
Tempo di lettura: < 1 minuto

Tanta sfortuna e tanti punti persi nel Mondiale di F.1 o c’è dell’altro? Dopo giorni di analisi, Pirelli ha rilasciato una spiegazione per il problema che ha coinvolto il capolista Vettel nelle fasi finali del Gran Premio di Gran Bretagna, si è trattato infatti di una foratura lenta.

Mentre se non ci sono più dubbi sul danno che ha coinvolto il pneumatico P Zero Yellow soft anteriore sinistro di Sebastian Vettel che ha accusato un problema a due giri dalla fine del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone, resta da esaminare quello di Raikkonen, pure lui protagonista sfortunato degli ultimi giri del Gran Premio.

Se inizialmente si pensava a dei detriti e alla sfortuna è arrivata da Pirelli la spiegazione ufficiale, dovuta all’affaticamento del pneumatico visti i tanti giri accumulati da Vettel, a causa dell’undercut eseguito su Verstappen per poterlo superare ai box.

Tra pochi giorni sapremo per entrambi i piloti della Ferrari i danni che hanno colpito i loro pneumatici, sperando che non succedano più.

 

 

Dì la tua

Ferrari F40

30 candeline per la Ferrari F40: la prima hypercar

Evora GT430

Presentata la Lotus Evora GT430, estrema in tutto