in

Hankook Tire svela la propria visione strategica di R&S

Tempo di lettura: 3 minuti

Il produttore premium di pneumatici Hankook ha tenuto ieri la cerimonia di avvio ai lavori del centro di R&S di ultima generazione ‒ la TECHNODOME di HANKOOK ‒ presso il cantiere di Daejeon (Corea del Sud). Unitamente all’evento celebrativo, l’azienda ha annunciato la visione strategica di R&S per il percorso che porterà Hankook a divenire un marchio di pneumatici globale di alto livello sulla base della sua leadership tecnologica.

I piani strategici di R&S a medio e lungo termine fissati dal produttore di pneumatici includono piani che richiedono delle nuove strutture di ricerca e di prova per gli pneumatici, che contribuiranno ad aumentare considerevolmente le capacità tecnologiche di Hankook Tire. In Corea del Sud verrà fondata un nuovo centro di R&S altamente tecnologico, composta da due parti principali: il TECHNODOME di HANKOOK di Daeduk Innopolis (Daejeon) e il CENTRO DI PROVA E INGEGNERIA HANKOOK di Sangju.

Il TECHNODOME di HANKOOK, con un investimento totale pari a 266 miliardi di KRW (pari a circa più di 190 milioni di EUR), è progettata per essere operativa dal 2016. Una volta terminata, questa struttura simbolica e altamente tecnologica diverrà una forza motrice per le nuove tecnologie innovative con caratteristiche orientate al futuro. Inoltre, il nuovo CENTRO DI PROVA E INGEGNERIA HANKOOK, progettato per essere completato nel 2018, servirà come polo globale per la valutazione delle tecnologie per gli pneumatici. Sarà inoltre dotato di strutture di prova degli pneumatici all’avanguardia. Le due strutture di R&S agiranno assieme quali strumenti chiave del centro di R&S dell’azienda.

“Siamo fortemente convinti che acquisire delle capacità di R&S maggiormente avanzate e solide rappresenti un passo cruciale per la nostra formula di crescita, che ci porterà a divenire un marchio di pneumatici globale di alto livello”, ha spiegato il signor Seung-Hwa Suh, vicepresidente e AD globale di Hankook Tire. “La TECHNODOME di HANKOOK, progettata per riflettere la nostra fiducia nel settore R&S, rappresenterà un’importante pietra miliare nello sviluppo ulteriore della nostra azienda. Unitamente alla nostra cultura aziendale proattiva, la struttura di R&S altamente tecnologica fornirà un ottimo fondamento per permetterci di realizzare una struttura gestionale basata sulla qualità e sulla leadership progressiva”.

La nuova struttura di R&S di Hankook è stata progettata dallo studio di architettura Foster + Partners, fondato da Sir Norman Foster. L’importante architetto britannico e la sua azienda sono famosi per i loro design arditi e orientati al futuro. Non stupisce che la TECHNODOME di HANKOOK si affidi a un’estetica altamente tecnologica e all’avanguardia. Includerà, inoltre, una serie di caratteristiche sofisticate volte a stimolare la creatività e a migliorare l’efficienza. Pertanto, la struttura avanguardistica permetterà di dare vita a un ambiente di lavoro di livello mondiale, nel quale i ricercatori dell’azienda potranno dedicarsi a stabilire nuovi standard nelle tecnologie collegate agli pneumatici. L’edificio vanterà una grande area calpestabile pari a 96.328 m², con un’area totale di 70.387 m². All’interno dell’edificio di ricerca principale, 90 laboratori separati permetteranno di eseguire simultaneamente un’ampia gamma di attività di R&S. Una volta ultimata, la TECHNODOME ospiterà circa 1.000 ricercatori, che aumenteranno di oltre il 40% la forza lavoro impegnata nell’attuale centro di R&S globale di Hankook.

La TECHNODOME, grazie alle proprie caratteristiche architettoniche ecologiche, è già stata certificata con il livello oro rispetto al sistema “Leadership in Energy and Environmental Design” (LEED). Gestito dall’U.S. Green Building Council, il programma LEED riconosce le migliori strategie e pratiche costruttive, oltre a essere uno dei programmi di certificazione dell’edilizia ecologica maggiormente rispettati al mondo. Al fine di ottenere il livello oro, i progetti edili devono soddisfare un gran numero di requisiti preliminari e guadagnare abbastanza punti per superare i livelli di certificazione inferiori.

Le caratteristiche ecologiche della TECHNODOME di HANKOOK comprendono l’uso dell’impianto di climatizzazione e di illuminazione naturali, e strutture di riciclaggio delle risorse e alle ombre naturali, che riducono la dipendenza dal sistema di raffreddamento dell’edificio.

Neopatentato

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Range Rover Sport: lo Stealth Pack debutta a Goodwood

Peugeot 108: prova in anteprima