mercoledì, 26 settembre 2018 - 16:38
Home / Notizie / Tecnologia / Hyundai continua ad investire in Europa

Hyundai continua ad investire in Europa

Tempo di lettura: 2 minuti.

Hyundai Motor Company ha quasi completato i lavori di espansione del proprio stabilimento “Hyundai Assan Otomotiv Sanayi” (HAOS) sito in Turchia.

L’impianto raddoppierà la produzione fino a 200.000 unità annue grazie all’inserimento in linea della i10, vettura la cui produzione comincerà a fine 2013 e che andrà ad affiancare la i20, da anni realizzata ad Izmit.

A solo dodici mesi dalla decisione di investire 609 milioni di dollari in Turchia, questo progetto ha generato un volano di oltre 2800 posti di lavoro locali (incluso l’indotto). Ed i lavori d’ampliamento continuano a tutto regime: a breve le aree dedicate allo stampaggio ed alla realizzazione dell’intero corpo vettura (quest’ultima struttura completamente automatizzata) saranno presto completate. Peraltro, è stata raddoppiata la linea produttiva, inserendo anche una nuova area test. Una volta a regime, l’occupazione generata dallo stabilimento e dai relativi fornitori raggiungerà 6.300 addetti.

“Il 2013 è destinato a segnare una tappa importante per il nostro stabilimento” ha dichiarato Won Shin-Chang, Presidente & CEO di Hyundai Assan Otomotiv Sanayi. “Quest’anno raddoppieremo i nostri volumi complessivi superando i 200.000 esemplari, grazie all’investimento fin qui sostenuto. Confidiamo che questa espansione contribuirà notevolmente a generare nuovi posti di lavoro e incentivare l’economia della regione e dell’Europa intera”.

Oltre 30 fornitori stanno già lavorando “in loco” alla realizzazione di questa i10 “europea”: infatti la citycar di casa Hyundai, che in Italia è stata già consegnata in oltre 80 mila esemplari fin dal lancio dell’estate 2009, veniva precedentemente prodotta in India.

Lo spostamento della produzione di i10 ad Izmit (l’altro stabilimento Hyundai presente nel vecchio continente si trova a Nosovice, in Repubblica Ceca) permetterà così all’azienda di produrre in Europa circa il 90% della propria gamma di autovetture (i10, i20, ix20, i30, ix35) in vendita in Italia.

In particolare, le Hyundai i10 prodotte in Turchia saranno esportate in oltre 30 paesi, principalmente europei, con volumi previsti di oltre 160.000 unità per il prossimo anno, che dovrebbero salire a circa 180.000 entro il 2015.

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

tecnologia di nuova Ford Focus

Le tecnologia di nuova Ford Focus: siamo scesi in pista per toccarla con mano

Tempo di lettura: 3 minuti. Se vent’anni fa la prima Ford Focus ha rappresentato una svolta epocale per il mondo …

something