in

Il prossimo SUV Alfa Romeo verrà prodotto in Polonia: pronti 2 miliardi di investimenti

Alfa Romeo Brennero
Tempo di lettura: 2 minuti

No, Tonale è già stato pianificato e nascerà a Pomigliano d’Arco, lo stabilimento campano dove oggi viene prodotta Fiat Panda. L’annuncio fatto oggi da Pietro Gorlier, che riportiamo qui sotto, apre a un futuro sempre più “polacco” per FCA, pronta il 4 gennaio a firmare gli accordi con PSA per la creazione di Stellantis, laddove Tichy ospita già la produzione di Fiat 500, Abarth 595 e Lancia Ypsilon.

Queste le parole di Gorlier, COO di FCA per l’area EMEA, pubblicate sul sito press polacco di FCA: “Oggi Tychy scrive un nuovo capitolo nella straordinaria storia centenaria della presenza del Gruppo in Polonia, iniziata con l’apertura della prima filiale Fiat nel 1920. Sono particolarmente orgoglioso dei nostri stabilimenti polacchi che, grazie all’impegno quotidiano dei dipendenti, rappresentano centri di eccellenza FCA nel mondo. Gli investimenti annunciati oggi mantengono la promessa di rafforzamento delle operazioni in Polonia fatta da FCA due anni fa durante la presentazione del nostro piano industriale

Saranno quindi tre i modelli che nasceranno nella fabbrica di Tichy, sulla quale FCA è pronta a investire 2 miliardi di euro. Una sarà un’Alfa Romeo che verrà presentata nel corso del 2022: tutti gli indizi portano al B-SUV il cui nome potrebbe essere Brennero. Insieme a lei, due altre vetture: una Jeep, che potrebbe essere l’erede di Renegade, oggi prodotta a Melfi, così come Fiat 500 X, che condivide lo stabilimento potentino.

I tre nuovi modelli saranno quasi sicuramente elettrificati e, visto che tra un anno saranno ormai avviate le condivisioni di piattaforme FCA-PSA, non è da escludere che questi modelli possano nascere sulla piattaforma CMP del gruppo francese, quella sulla quale nascono oggi Peugeot 208-2008, Opel Corsa e DS3 Crossback, tutte e quattro disponibili anche in versione elettrica.

Non pretendiamo di insegnarvi il polacco, ma nel Tweet pubblicato dal vice primo ministro polacco è essenzialmente scritto che le ibride Jeep, Fiat e Alfa Romeo lasceranno lo stabilimento di Tichy nel 2022.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    accessori per l'inverno auto

    Auto: i 10 accessori indispensabili per “sopravvivere” all’inverno

    bollo auto uecoop

    Cashback auto: sconti per pagare carburante, multe, assicurazioni e bollo