in

Incidente per una Tesla Model 3: batterie disintegrate, pilota illeso

incidente tesla model 3
Tempo di lettura: < 1 minuto

Cosa può succedere a un’auto elettrica in caso di grave incidente? Una dimostrazione concreta la fornì, a suo malgrado, Richard Hammond, quando rischiò moltissimo a bordo della Rimac Concept One. Lui venne estratto in tempo dalla hypercar elettrica, che poi bruciò fino a ridursi a un cumulo di macerie. Il problema fu proprio il fuoco, che avrebbe condannato a morte certa il conduttore inglese, vista la presenza delle batterie.

Qui sempre di batterie si parla ma, per fortuna del ragazzo, un americano che guidava sotto effetto di stupefacenti a più di 100 miglia orarie (circa 160 km/h), le batterie si sono solo sparpagliate qua e là visto che il botto è avvenuto contro un ostacolo ma la macchina si è fermata circa 100 metri più avanti.

Come si può notare dalla foto di copertina, questa è la scena che gli agenti di polizia si sono trovati davanti: un’auto praticamente spaccata in due, tutti gli airbag esplosi e, per l’appunto il ragazzo che biascicava frasi scomposte ma era tutto intero… a differenza dell’elettrica di Elon Musk. Il guidatore, però, nel frattempo era anche riuscito ad allontanarsi da quel disastro che aveva combinato camminando sulle sue gambe!

incidente tesla model 3

In questa foto, invece, potete notare solo una piccola parte delle celle che compongono la batteria di una delle vetture elettriche più vendute del mondo. Che dire, davvero un bel caos!

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    tasse auto inquinanti

    Cirio toglie i blocchi Diesel Euro 4 e 5 in Piemonte: via libera dal 20 novembre

    Peugeot e-208 e e-2008: da oggi di serie il cavo di ricarica rapido