domenica, 21 Aprile 2019 - 6:20
Home / Notizie / Novità / Italdesign GTZero Concept | LIVE Salone di Ginevra 2016
Foto di Gabriele Bolognesi

Italdesign GTZero Concept | LIVE Salone di Ginevra 2016

Tempo di lettura: 3 minuti.

Per il Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra, Italdesign presenta in anteprima mondiale GTZero, una moderna interpretazione della classica vettura Gran Turismo.

Con il progetto GTZero Italdesign ha voluto indagare il segmento delle vetture sportive, un grande classico della storia dell’automobile, dandone però un’interpretazione in linea con i tempi e progettando una versione tecnologica, sostenibile e versatile.

«L’attenzione all’ambiente e le nuove tecnologie oggigiorno ci consentono di progettare vetture performanti e pulite – ha dichiarato Filippo Perini, Responsabile del Design di Italdesign – senza però perdere la personalità estetica: indipendentemente dal tipo di alimentazione infatti non spariranno le diverse tipologie di automobile e le vetture sportive continueranno ad esercitare un fascino particolare. GTZero è la nostra visione per un classico, la Gran Turismo, che guarda alla tradizione dei carrozzieri italiani, ma è aggiornata alle tecnologie e alle esigenze di domani, e emette zero emissioni di CO2, da cui il nome GTZero».

La versione della GTZero presentata a Ginevra si basa su un telaio modulare monoscocca in carbonio con batterie integrate; è alimentata da un powertrain elettrico composto da tre motori, due sull’asse anteriore, uno sul posteriore, in grado di erogare una potenza complessiva di 360 kW con una trazione integrale e quattro ruote sterzanti; raggiunge una velocità massima limitata a 250 km/h e ha un’autonomia di circa 500 km. L’80% della carica è raggiungibile in circa 30 minuti.

Italdesign GTZero

La forma slanciata e dinamica della Gran Turismo si combina con un abitacolo accogliente e generoso: trovano infatti posto due adulti e due bambini o, avanzando il sedile del passeggero, tre adulti ed un bambino, alle spalle del guidatore. Lo sbalzo posteriore ridotto, il muso allungato e l’altezza contenuta ne caratterizzano il carattere sportivo, mentre la conformazione shooting-brake consente di riporre comodamente tre bagagli nel vano posteriore e altri due in quello anteriore, rendendo GTZero un’auto perfetta anche per viaggi di medio e lungo raggio. GTZero è stata disegnata, progettata e costruita nella sede di Italdesign a Moncalieri

All’interno, l’andamento della plancia è scandito da tre grandi bocchette per l’aria condizionata; anche in questo caso il design è quanto mai funzionale e sfrutta appieno l’innovativa tecnologia di ventilazione, utilizzata anche recentemente per alcuni ventilatori domestici di alta gamma, ma mai sperimentata in una vettura. All’interno delle bocchette non è infatti presente alcun tipo di struttura, il flusso d’aria è generato proprio dall’ergonomia della bocchetta stessa, che garantisce una aerazione omogenea e diffusa ed un design estremamente minimale e sofisticato. Un’altra caratteristica dell’abitacolo è l’assenza di pulsanti: con l’unica eccezione del freno di stazionamento, tutti i controlli sono demandati a superfici vetrate con controllo multitouch: a seconda di quante dita vengono appoggiate su di esse, appaiono differenti menu ed impostazioni.

Italdesign GTZero 011

Il volante è la vera consolle di controllo della GTZero: due pad posteriori, posizionati dove solitamente sono collocate le palette del cambio, consentono di controllare l’innovativo display OLED dinamico a tre livelli del cruscotto. Altre due, sulla parte anteriore, sono dedicate al controllo delle funzioni primarie quali luci, indicatori di direzione, tergicristalli… Le informazioni essenziali per il guidatore sono dunque suddivise su quattro schermi disposti su tre diverse profondità, come in una quinta teatrale. Il piccolo monitor centrale, più vicino al volante, riporta l’indicazione della marcia utilizzata; poco dietro e lateralmente ad esso, due schermi proiettano velocità e giri motore e, infine, sul grande monitor centrale sono riportate le informazioni per la navigazione. Agendo sui pad del volante è naturalmente possibile variare le informazioni proiettate; toccando entrambe le superfici contemporaneamente si attiva la modalità “Pista!”, che interviene sulla potenza erogata e sull’assetto della vettura.

GTZero official unveiling

the official unveiling of GTZero at the Geneva International Motor Show

Pubblicato da Italdesign su Martedì 1 marzo 2016

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Audi R8 2019

Audi R8 2019 prezzo: listini ufficiali e dotazione optional

Della nuova Audi R8 2019, più un sostanzioso restyling che una nuova generazione vera e …