in

Jean Alesi sbatte al Monaco GP Historique 2021 [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

Toccato dalla Lotus 77 di Marco Werner, il pilota francese al volante della Ferrari 312 B3 di Niki Lauda è andato a sbattere contro le protezioni all’uscita della Noghes, sul rettilineo di partenza del Monaco Historic Grand Prix 2021.

Il tutto era iniziato nel migliore dei modi con il pilota francese che, partito secondo al via della gara, è subito scattato al comando del Monaco GP Historique 2021. Come se non bastasse in pochissimo tempo ha preso il via la bagarre tra Jean Alesi, al volante della Ferrari 312 B3 di Niki Lauda, e il pilota tedesco Marco Werner dietro al volante della Lotus 77 del 1976. Uno scontro avvincente che ha mandato in visibilio tutti gli spettatori ma soprattutto i tifosi del Cavallino Rampante.

Peccato che questa spettacolare battaglia non sia finita nel migliore dei modi con il vincitore del GP del Canada del 1995 che a tre giri dalla fine è stato toccato dallo scatenato tedesco, vittorioso in tre 24 Ore di Le Mans con l’Audi, che lo ha mandato letteralmente a sbattere contro le barriere all’uscita della Noghes. Stando alle prime ricostruzioni e al video che vi proponiamo qui sotto, sembrerebbe proprio che la colpa possa essere imputata a Werner che ha spinto nel retrotreno la Rossa mentre gliene sfruttava la scia.

L’impatto contro le protezioni ha irrimediabilmente danneggiato l’ala anteriore e quella posteriore della Ferrari con il dodici cilindri piatto, non causando per fortuna alcuna conseguenza al pilota transalpino che è uscito con le sue gambe dalla monoposto visibilmente e particolarmente adirato per l’accaduto a soli tre giri dalla fine della competizione. Quasi indenne, invece, la Lotus di Werner che ha portato a termine i chilometri mancanti, rimanendo al comando nonostante l’ala anteriore stortasi nel contatto.

La giustizia sportiva ha però fatto il suo dovere e a fine gara ha inflitto la giusta penalizzazione al pilota tedesco, facendolo scivolare al terzo posto dietro a Michael Lyons in gara con una McLaren M26 e al pilota della Porsche nel GT, Julien Andlauer alle prese con una March 761. Convinto di aver vinto, il pilota tedesco per protesta si è rifiutato di salire sul terzo gradino del podio mentre Michael Lyons lo ha riconosciuto come vincitore morale della gara, lasciandogli la coppa del vincitore sull’ala della Lotus.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Incentivi-ecobonus

    Fondi incentivi statali esauriti? Il mercato pronto per altri 76 milioni

    DS Techeetah

    E-Prix di Valencia: DS Teechetah perde una vittoria per un grave malinteso