in

John Elkann: “Entro il 2030 vedremo la Ferrari elettrica”

Tempo di lettura: < 1 minuto

Per una volta non si parla di SUV, o di FUV (Ferrari Utility Vehicle). Nell’annunciare rigorosamente online i risultati finanziari della Ferrari conseguiti nel 2020, John Elkann non ha usato giri di parole: “In un decennio vedremo una Ferrari full electric, vogliamo vederla“.

Non sappiamo se qualcuno dei partecipanti alla call per gli analisti abbia rivolto al presidente di Stellantis e di Ferrari la domanda diretta, certo è che ormai i tempi sono maturi per pensare a una Ferrari elettrica, oggetto davanti al quale molti storceranno il naso ma questi sono i tempi che corrono e anche chi fino a pochi anni fa avrebbe rigettato l’idea, ora la sposa trainata da un certa voglia di dimostrare che anche lì si può essere i migliori, servono solo le tecnologie giuste.

Per la prima volta, Ferrari nella persona del suo presidente ha dato una deadline specifica sull’arrivo della Ferrari…a elettroni, delineando, tra l’altro, l’annuncio di nuovi prodotti non prima di inizio 2022, quando il prossimo Capital Market Day annuncerà tutti i nuovi arrivi e i futuri sviluppi (tra cui, per l’appunto, il tanto blasonato SUV).

Se prima c’era un vago “sì, arriverà, ma non sappiamo quando”, ora che le tecnologie stanno facendo progressi (lo dimostrano le attuali hypercar elettriche che hanno da tempo superato il muro dei 1.500 CV), la Ferrari elettrica è lì all’orizzonte.

Già il dimissionario Camilleri fece capire che l’idea sarebbe quella di una GT elettrica, utile sì per andare in pista ma anche per godersi la gita al mare, quindi con una discreta se non buona autonomia.

Ci saranno molte altre occasioni per parlarne ma ora le parole Ferrari e l’elettrico

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Mario draghi al governo

    Mario Draghi al governo. Mattarella: “Incarico per un governo di alto profilo”

    Fiat Panda 2020 Concept Centoventi

    Fiat Panda 2022 (anche elettrica) nascerà sulla base di un mini SUV Citroen