in

Team Kia Racing China campione del CTCC con il supporto di Hexathron Racing Systems

Hexathron Racing Systems
Tempo di lettura: 2 minuti

Kia Racing Team è nuovamente campione CTCC grazie al valido contributo fornito dall’azienda italiana Hexathron Racing Systems, in grado di valorizzare e migliorare le performance della Kia K3.

Cinque, come le dita di una mano, sono i titoli che il team KIA Racing China ha vinto consecutivamente nel CTCC (China Touring Car Championship). Fin qui, direte voi, tutto bene. Il contributo di Hexathron Racing Systems, azienda 100% italiana, è stato davvero fondamentale per la vittoria finale: la società di engineering milanese ha infatti fornito il proprio supporto on-site durante i test di sviluppo e gli otto round del campionato 2019, con la presenza fissa di tre ingegneri per le quattro KIA K3 2.0T schierate dalla squadra campione di categoria.

Dopo il biennio di successi (2015/16) con la Kia K3s 1.6 e il doppio titolo Costruttori e Piloti nel 2018 con la K3 2.0T, la stagione 2019 si è conclusa con la vittoria nel Campionato Costruttori, al secondo anno consecutivo, per la Kia K3, interamente progettata dai ragazzi di Hexathron sotto la guida dell’Ing. Marco Calovolo. Kia Racing China ha sconfitto la concorrenza degli altri brand impegnati ufficialmente nel CTCC, tra i quali Ford, Volkswagen, Honda e Toyota.

Hexathron Racing Systems ha interamente progettato e curato in Italia, sia a livello telaistico sia aerodinamico, la Kia K3; Il duro lavoro compiuto dietro le quinte ha così permesso di incrementare la performance in diverse aree, consentendole di confermarsi quale vettura turismo da battere in Cina. 

Marco Calovolo (Founder & Owner Hexathron Racing Systems) ha dichiarato: “Il risultato ottenuto domenica a Wuhan è stato per noi molto importante e ci ha dato una soddisfazione particolare rispetto ai quattro titoli precedenti vinti nel 2015, 2016 e 2018 insieme a Team KIA Racing China. La vettura di quest’anno, nuovo modello della già vincente KIA K3 2.0T, è il frutto del lavoro accurato e minuzioso effettuato dagli ingegneri di Hexathron Racing Systems a partire dallo scorso inverno, che ha portato a ridefinire e ottimizzare tutte le componenti della vettura, dall’autotelaio al roll-cage, dalla fluidodinamica interna ed esterna alla riduzione del peso vettura, per incrementare la performance complessiva dell’auto“. 

Hexathron Racing Systems

Continua Calovolo: “Il lungo lavoro di progettazione è stato fondamentale per mantenere il vantaggio prestazionale rispetto agli altri costruttori: il CTCC è una serie molto competitiva, con importanti investimenti da parte delle case e dove il livello globale è sempre più alto. Basti considerare che i nostri concorrenti hanno schierato piloti internazionali di valore assoluto, come Rob Huff (Campione del Mondo Turismo 2012) o Colin Turkington (4 volte Campione BTCC) e altri top drivers come Pepe Oriola (proveniente dal WTCC e dal TCR International). I risultati ottenuti dimostrano, grazie anche all’eccellente lavoro svolto dai nostri piloti e da tutti i componenti della squadra Team KIA Racing China, ai quali va il mio più sentito ringraziamento personale, quanto Hexathron Racing Systems sia il riferimento tecnico riconosciuto dagli addetti ai lavori nel CTCC. A tale proposito, sono lieto di annunciare la riconferma di Hexathron Racing Systems, per il sesto anno consecutivo, come main technical partner del Team KIA Racing China per il CTCC 2020.”

Dì la tua

Alfa Romeo Stelvio 2020

Alfa Romeo Stelvio 2020: prezzo, allestimenti, motori

BMW Serie 8 840d

BMW Serie 8 840d | Prova su strada