domenica, 16 dicembre 2018 - 22:43
Home / Notizie / Novità / Kia Stinger: tutte le informazioni per l’Italia

Kia Stinger: tutte le informazioni per l’Italia

Tempo di lettura: 3 minuti.

Dopo averla svelata al mondo intero durante lo scorso North American International Auto Show di Detroit, Kia Motors ha presentato oggi le specifiche europee della sua nuova berlina sportiva, la Stinger.

Nata sulla base del prototipo Kia GT Concept 2011, la Stinger incarna alla perfezione lo spirito della granturismo, offrendo un’estetica ben studiata, tanto spazio per ospitare cinque passeggeri e una tecnologia all’avanguardia.

Design

Lunga 4,83 metri, la Stinger propone un frontale elegante con il “Tiger nose” posto tra i proiettori a LED, fianchi larghi e tanti muscoli. Le proporzioni sono tipiche di una trazione posteriore, grazie al cofano lungo, sbalzi corti e un passo di 2,9 m, che forniscono un abitacolo spazioso.

La forma, denominata a ‘bottiglia di Coca Cola’, punta a valorizzare molto il suo impatto visivo grazie anche ad una silhouette da fastback. La Stinger però non è solo estetica, ma anche funzionalità, infatti, ci sono alcuni elementi puramente funzionali all’aerodinamica, come le ampie prese d’aria anteriori, gli sbocchi dai passaruota, un sottoscocca liscio, e il diffusore posteriore integrato dal quale spuntano i quattro tubi di scarico ovali.

Gran Turismo all’esterno, un abitacolo curato ed elegante all’interno. Con un parabrezza molto inclinato e un cruscotto alto che corre lungo un piano orizzontale, la consolle della Stinger è suddivisa in due aree specifiche: i comandi dell’infotainment sono sotto l’ampio touchscreen a colori, mentre i comandi del climatizzatore e della ventilazione si trovano appena sopra il cambio. Il volante è spesso e rivestito in pelle, mentre, dietro quest’ultimo, il quadro strumenti è un mix tra analogico e digitale.

Kia Stinger 10

Le bocchette dell’aria sono d’ispirazione tipicamente aeronautica una striscia di cromo satinato circonda la cabina. Come abbiamo accennato in precedenza lo spazio per i passeggeri anteriori e posteriori è generoso, mentre la seduta bassa fornisce ampio spazio per la testa. Infine, i sedili sono ben sagomati, disponibili in pelle Nappa ultra-morbida.

Motori e prestazioni

Sotto il lungo cofano della Kia Stinger è possibile scegliere tra tre propulsori turbo montati longitudinalmente.

La novità annunciata oggi per la prima volta è il motore studiato per le esigenze europee, un turbodiesel da 2.2 litri. In grado di produrre 200 CV a 3.800 giri, questo 2.2 è dotato di una coppia di 441 Nm che consente alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 225 km/h.

Per quanto riguarda i benzina è presente un 2.0 quattro cilindri che eroga 255 CV a 6.200 giri, con una coppia di 353 Nm. Il secondo è il motore più potente della Kia Stinger. Si tratta di un 3.3 biturbo V6 con una potenza di 370 CV e 510 Nm di coppia. La Stinger alimentata dal 3,3 litri è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi e una velocità massima di 270 km/h, dati che la rendono la Kia di serie più veloce di sempre.

La Stinger presenta la seconda generazione della trasmissione automatica a otto velocità di Kia, che sarà di serie per tutte le versioni. La nuova berlina coreana sarà inoltre la prima di Kia disponibile sia con trazione posteriore sia con trazione integrale.

Nella versione a trazione posteriore, la potenza è gestita da un differenziale autobloccante meccanico opzionale, mentre la integrale è equipaggiata con il Dynamic Vectoring Torque Control, che controlla le condizioni della strada e applica automaticamente la giusta trazione.

Kia Stinger 22

Per creare un’auto con un’ottima dinamica di guida, Kia ha portato la Stinger al Nürburgring, famigerato circuito tedesco. Sotto l’occhio vigile di Albert Biermann, responsabile dello sviluppo della Stinger, la vettura è stata sottoposta a diversi test, in modo da adottare le giuste soluzioni.

Per quanto riguarda l’assetto, all’anteriore è presente un sistema di tipo MacPherson, mentre nella parte posteriore sono presenti sospensioni multi-link con una barra antirollio rinforzata per una maggiore stabilità e vibrazioni ridotte. La Stinger dispone anche di un sistema di sospensioni elettroniche regolabile tramite la modalità Drive Select a seconda delle condizioni della strada e dello stile di guida. La scelta è tra cinque modalità di guida: Eco, Sport, Sport +, Comfort e Smart.

Il servosterzo è dotato di un motore elettrico montato direttamente sulla scatola guida, che offre risposte più immediate e vibrazioni ridotte, anch’esso regolabile tramite il Drive Select.

Commercializzazione e prezzi

La Kia Stinger entrerà in produzione nella seconda metà del 2017, e sarà in vendita in Europa nel corso del quarto trimestre dell’anno. I prezzi saranno annunciati più avanti, quando il lancio sarà più vicino.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Nuovo Skoda Kodiaq RS: prezzo e dotazioni per il mercato italiano

Dopo l’anteprima italiana all’ultima edizione di Vanity Fair Stories, nel cuore di Milano, il nuovo …