in

Kit per Lamborghini Aventador: un mostro o mostruosa?

lamborghini aventador liberty walk
Tempo di lettura: 2 minuti

Chiunque sia in possesso di una Lamborghini Aventador sa benissimo quanto possa essere impossibile passare inosservati. Sarà per l’estetica estremamente accattivante, affascinante ed al tempo stesso aggressiva, sarà per il possente ed inconfondibile rombo del motore V12, ma in Giappone qualcuno ha deciso di esagerare, vale a dire Liberty Walk.

Arcinoto ed al tempo stesso più che specializzato nel progettare e realizzare dei kit incredibili, costosi e stravaganti, il tuner giapponese è capace di far sembrare le Lamborghini di serie addirittura banali. Dopo aver realizzato svariati kit per la Lamborghini Aventador, Liberty Walk stavolta ha creato il più esclusivo e completo di tutti. Quel che spicca vistosamente è la ridottissima altezza dell’auto, ottenuta intervenendo sulla taratura delle sospensioni e modificando la campanatura delle gomme.

aventador v12 liberty walk

Un numero quasi incalcolabile di nuovi pezzi in fibra di carbonio trasformano il gioiellino italiano in una vera hypercar da fantascienza. I passaruota risultano maggiorati, aumenta anche la quantità di prese d’aria abbinate ad un immenso alettone con tanto di “pinna” ispirato alle vetture che corrono in Formula 1. Calcolando la quantità di modifiche, la prima considerazione che viene da fare è che ci sia rimasto davvero poco di fabbrica su questa versione di Lamborghini Aventador. Di originale restano senz’altro il motore 12 cilindri e l’abitacolo.

Il tuner nipponico ha un vero e proprio listino da favola nel quale sono inclusi vari kit carrozzeria per la Lamborghini. Il più economico è realizzato in fibra di carbonio “nuda” ed ha un prezzo di partenza pari a 104.500 dollari (più di 91.0000 euro). L’apoteosi la raggiunge il kit LB-Silhouette Works Aventador GT Evo Complete disponibile in soli 20 esemplari in tinta gialla da 198.000 dollari (173.000 euro).

All’interno del prezzo finale sono anche inclusi un nuovo impianto di scarico e le sospensioni pneumatiche. Non sono previsti invece i cerchi in lega, i quali costano quasi 13.000 euro l’uno.Per farla breve, l’intero kit di tuning arriva a costare più di una nuova Huracan, anche se non va sottovalutato l’aspetto che chi possiede un’Aventador da circa 400.000 euro potrebbe tranquillamente permettersi un upgrade del genere.

Autore: Angelo Petrucci

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Loading…

    0
    Incentivi auto 2022

    Incentivi auto 2022: le novità della Legge di Bilancio

    Audi Q3 vernici opache

    Vernici opache Audi: nuove tinte per TT e Q3