in

La Rolls Royce blocca il tram a Milano: non era Briatore, ma un suo “sosia”

La Rolls Royce di Flavio Briatore
La Rolls Royce di Flavio Briatore
Tempo di lettura: 2 minuti

Il periodo natalizio mette sempre a dura prova la “tenuta” delle grandi città: con l’aumento del traffico e delle soste ai negozi, cresce anche il malcostume della malasosta e di parcheggiare l’auto dove non si potrebbe. Milano non fa eccezione, come testimonia il video diventato virale nelle scorse ore, dove si vede una Rolls Royce Ghost bloccare il passaggio ad un tram e tutti i veicoli che lo seguono. Il conducente della Rolls, al suo ritorno, è finito nel mirino di tutti i presenti, alcuni dei quali lo avrebbero riconosciuto: pare fosse Flavio Briatore.

Video pubblicato dalla pagina YouTube del Corriere.it

Ma Briatore si difende: Non ero a Milano

Ciò almeno è quanto ha sostenuto l’autore del video caricato su Instagram, che ha ripreso la Rolls Royce alle 17.45 di ieri all’angolo fra via Carducci e corso Magenta, in centro a Milano. “Si erano già radunate tante persone, e il traffico era completamente fermo – ha raccontato l’autore del video al Corriere della Sera –. Poi abbiamo visto Flavio Briatore arrivare, risalire in macchina e andarsene”. Tuttavia, poche ore dopo è arrivata la smentita di Briatore, che ha rivelato di non recarsi a Milano da almeno venti giorni e di trovarsi a Monaco, dove vive, al momento in cui è stato girato il video.

“Mistero” risolto

La smentita di Briatore non ha messo fine alla vicenda, perché dopo tre giorni si è scoperto chi era al volante della Rolls Royce: non l’ex team manager della Renault in Formula 1, ma Luigi Proietti, di 61 anni, noto gallerista d’arte che lavora tra Milano, Roma e Cortina d’Ampezzo. L’equivoco nasce dal fatto che Proietti ha il medesimo look di Briatore, con capelli bianchi portati lunghi, carnagione scura e occhiali con montatura di colore vivace.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    abarth digital day 2020

    Il raduno della Scorpionship diventa social con il primo Abarth Digital Day

    pagani huayra tricolore

    Pagani Huayra Tricolore: omaggio alla pattuglia acrobatica nazionale [VIDEO]