in

FlopFlop

Lamborghini stuzzica Ferrari e la sua black list con un post Instagram

Tempo di lettura: 2 minuti

Ferrari e Lamborghini sono due tra le principali case automobilistiche a dar lustro all’Italia a livello mondiale. Entrambe producono automobili affascinanti, prestanti e che sono oggetto del desiderio da parte di molti.

Le due case, però, differiscono in alcuni frangenti, come quello inerente la personalizzazione delle vetture da parte dei clienti. È notizia recente, infatti, che il Cavallino Rampante ha aggiunto Justin Bieber alla “black list” di clienti che non potranno più acquistare una Rossa a causa della verniciatura apportata sulla sua 458 Italia. Un comportamento diametralmente opposto a quello di Lamborghini, che attraverso un post sui social network ha ribadito come ogni forma di personalizzazione delle vetture sia ben accolta.

La black list di Ferrari tutela l’immagine di Maranello

La lista nera di Ferrari è una “punizione” proveniente da Maranello che impedisce a determinati soggetti di impossessarsi di una vettura marchiata col Cavallino Rampante. Su questo elenco ci sono personalità famose come Justin Bieber, il quale avrebbe deturpato l’immagine ferrarista perdendo la sua 458 Italia per poi ritrovarla dopo due settimane. Ad aggravare il tutto è stata anche la decisione di dipingere la vettura da bianco a blu elettrico, aggiungendo cerchi in lega ed altri dettagli poco affini allo stile di Maranello.

Queste iniziative, però, sono ben viste in casa Lamborghini, dove con dei post sui social network viene rimarcata la massima libertà di personalizzazione. “Per tutti gli spiriti coraggiosi, ecco alcune opzioni per personalizzare la tua livrea. Vogliamo che tu esprima il tuo vero io senza limiti”, questo è quanto si legge insieme ad alcune foto di una Huracàn EVO con colorazioni vistose.

Ecco gli altri vip presenti nella lista nera di Ferrari

A far compagnia a Justin Bieber nella black list di Ferrari ci sono personaggi come l’attore Nicholas Cage, il rapper 50 Cent, il pugile Floyd Mayweather e Kim Kardashian. Questi vip non potranno più acquistare una Rossa non solo per personalizzazioni sgradite, ma anche comportamenti personali poco etici e quindi non positivi da associare al Cavallino Rampante.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Due giovani ladri sprovvisti di patente causano un incidente a Palermo, arrestati

    Honda Civic Type R 2022

    A giugno il debutto della nuova Honda Civic Type R 2022