mercoledì, 25 aprile 2018 - 8:48
Home / Archivio / Live: al Tokyo Motor Show Mazda a tutto “GAS”
Autoappassionati

Live: al Tokyo Motor Show Mazda a tutto “GAS”

Tempo di lettura: 2 minuti.

In occasione del 43° Tokyo Motor Show, che si terrà dal 23 di novembre a Tokyo Big Sight, Mazda presenterà direttamente in madrepatria tutta l’intera gamma dei suoi nuovi motori. Motori che saranno collocati sulla nuova Mazda 3 recentemente introdotta sul mercato.

Particolare attenzione sarà rivolta alla Concept Mazda 3 con motore SKYACTIV-CGN funzionante con gas naturale compresso (CGN). Questa unità motoristica affiancherà il motore SKYACTIV benzina, quello diesel e quello ibrido (per il mercato Giapponese) già presentazti in precedenza.

Il nuovo propulsore adotta la doppia alimentazione che gli permette di funzionare sia a gas che a benzina. Dal momento che i motori a gas bruciano carburante ad alta pressione e che il motore benzina SKYACTIV-G è già in grado di raggiungere un alto rapporto di compressione, è stato veramente semplice intervenire con modifiche di lieve entità.

Mazda assicura per i motori a gas (CNG) una riduzione nelle emissioni di circa il 20 % rispetto a motori con la stessa cilindrata ma alimentati a benzina.

Non meno interessanti sono i modelli Mazda SKYACTIV-HYBRID (venduti solo in Giappone) i quali abbinano un motore elettrico ad un motore benzina 2.0 SKYACTIV-G disegnato appositamente. Unità propulsive particolari che permettono eccezionali prestazioni e un notevole risparmio di carburante.

Mazda sta perseguendo la strada della riduzione della CO2 implementando a livello globale la sua esclusiva tecnologia SKYACTIV, che ha completamente rivoluzionato le tecnologie che stanno alla base di tutti i suoi veicoli. Mazda sta anche riducendo il peso delle proprie vetture, così come sta gradualmente introducendo dispositivi elettrici come: la gestione della batteria (stop al minimo), la rigenerazione dell’energia in frenata, e le tecnologie di utilizzo del motore.

Il sistema di rigenerazione comune dell’energia in frenata a gestione elettronica a supporto di SKYACTIV-HYBRID comprende due sistemi di frenata: i freni rigenerativi che impiegano un motore elettrico ed i freni idraulici. I due sistemi frenanti vengono regolati per la massima efficienza nel recupero dell’energia in base a velocità della vettura, stato della batteria ed altri valori. La conversione attiva dell’energia recuperata in energia elettrica contribuisce a ridurre i consumi di carburante.

Sia i motori benzina che quelli diesel offrono un sistema semplice e rapido di spegnimento al minimo e successivo riavvio chiamato “i-stop”. Il sistema migliora i consumi risparmiando carburante quando il veicolo è fermo in coda o al semaforo.

Il sistema di rigenerazione dell’energia in frenata i-ELOOP riduce notevolmente il carburante consumato per generare elettricità da un motore dotato di tecnologia convenzionale. Infatti in fase di decelerazione, il sistema recupera l’energia con efficienza e la immagazzina per fornire corrente elettrica agli accessori, e carica anche la batteria quando necessario.

Mentre altre case automobilistiche ricorrono al downsizing per rispettare le severe normative europee sui consumi e sulle emissioni, Mazda, grazie alle incredibili peculiarità della SKYACTIV TECNOLOGY, adotta la strada del Rightsizing. Questo significa che auto dotate di propulsori con cilindrate generose ottengono risultati in termini di consumi ed emissioni notevolmente migliori rispetto a motori con una cilindrata inferiore.

Mazda infine presenterà nel proprio stand di Tokyo anche una Mazda Atenza (Mazda6 per il mercato Europeo) ASV-5 equipaggiata con futuristici sistemi di sicurezza fra cui un sensore interno in grado di “dialogare” con i tram per evitare le collisioni e consentendo un notevole snellimento del traffico.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something