in

MAUTO: riapre il museo dedicato alla storia dell’automobile

Mauto torino
Tempo di lettura: 2 minuti

Il MAUTO riapre al pubblico con visite guidate, tariffe speciali e un ricco calendario di eventi e mostre per tutto il 2021.

Il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino finalmente riapre le porte ai torinesi da mercoledì 17 febbraio 2021. In esposizione, dopo oltre 15 anni, anche alcuni motocicli della collezione del MAUTO riportati alla luce da un accurato lavoro di restauro e una straordinaria vettura da record Abarth Pinin Farina.

Orari di apertura e prezzi

Il MAUTO aprirà con orario ridotto 13-19 il mercoledì, il giovedì e il venerdì, con tariffe agevolate a 5 euro per gli under 26. Salvo nuove disposizione,  nuovi orari rimarranno in vigore fino a domenica 28 febbraio. Oltre alla visita libera, il MAUTO offre anche la possibilità di visite guidate per piccoli gruppi di massimo 5 persone alla tariffa speciale di 60 euro più biglietto di ingresso al museo. Inoltre, per tutti coloro che parteciperanno alla visita guidata, verrà dato in omaggio un catalogo di una mostra del MAUTO.

Dove acquistare i biglietti e prenotare le visite

I biglietti e le visite si possono prenotare al seguente link. Per gruppi superiori alle 5 persone, per richieste particolari o per altre informazioni è possibile anche scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@museoauto.it o telefonare al numero 011 – 677666

Tante le novità previste

Fino al 3 maggio 2021 ci sarà l’esposizione straordinaria della Abarth 1000 Record Pinin Farina, vettura che, nel 1960, sull’anello di alta velocità di Monza, conquistò 8 record di classe tra i quali 187 km/h sulle 72 ore e 204 km/h sulle 12 ore. L’esposizione speciale della vettura Pinin Farina anticipa la mostra dedicata alla storica carrozzeria e alle celebrazioni per i suoi 90 anni (+1), che sarà inaugurata al MAUTO il 20 maggio 2021.

Un fittissimo calendario di eventi 

Diversi gli eventi che ospiterà il MAUTO. Si parte già a marzo con le celebrazioni per i 10 anni della riapertura del Museo e la sua intitolazione all’Avv. Gianni Agnelli. A maggio verrà inaugurata la grande mostra dedicata ai 90 anni (+1) della Carrozzeria Pininfarina, mentre in autunno una retrospettiva ricorderà i 100 anni dalla nascita del designer torinese Giovanni Michelotti.

Saranno inoltre allestite la mostra dedicata alla pittrice torinese Caty Torta, allieva di Felice Casorati e grande appassionata di automobili, e la mostra “Quei temerari delle strade bianche Nuvolari, Varzi, Campari e altri eroi alla Cuneo – Colle della Maddalena” basata sull’archivio Scoffone e realizzata in collaborazione con il Comune di Cuneo. Alcune esposizioni speciali ricorderanno, infine, i 50 anni della Lamborghini Countach del maestro Marcello Gandini e della Fiat 127 disegnata da Pio Manzù. Un omaggio particolare sarà dedicato alla Jaguar E-type, la leggendaria auto di Diabolik, a 60 anni dallancio della versione coupé.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    enyaq iV interni

    Skoda Enyaq iV: personalizzazione ispirata all’interior design

    nexo

    Hyundai Nexo vince il premio “Alternative Energy Car of the Year”