in

La nuova Alfa Romeo 33 Stradale si farà: ecco cosa sappiamo

Tempo di lettura: 3 minuti

Ci siamo, il 2023 è sempre più vicino ed ora dovremmo poter vedere finalmente il primo concept della nuova supercar firmata Alfa Romeo che prenderà, forse, il nome di Alfa Romeo 33 Stradale. Sono queste le indiscrezioni rilasciate dal CEO del brand Jean-Philippe Imparato ad Autocar. Una delle cose poco chiare è se si tratterà di una sportiva 100% elettrica o 100% termica, il manager al momento non ha escluso nessuna delle due opzioni per questa Alfa Romeo 33 Stradale 2023, premettendo però che in ogni caso il progetto sarà davvero molto costoso ed unico nel suo genere.

Cosa si sa sull’Alfa Romeo 33 Stradale 2023

Alfa Romeo negli ultimi anni non ha mai smesso di stupirci, basti pensare al successo del remake della Giulia che porta la firma di Sergio Marchionne e a trazione posteriore, poi con la sua variante Quadrifoglio e infine con le mitiche GTA e GTAm, due edizioni molto speciali andate sold out in pochissimo tempo che sicuramente resteranno nella storia dell’automobilismo mondiale e che forse potranno essere serie uniche e rare dell’Alfa Romeo 33 Stradale 2023.

Non bisogna neanche dimenticare le versioni più “normali”, quelle dotate di differenziale posteriore a slittamento limitato Q2, di assetto attivo e di uno dei servosterzi più precisi della categoria che Alfa Romeo abbia mai realizzato. Insomma di materiale su cui poter lavorare e da cui poter prendere un minimo spunto per questa Alfa Romeo 33 Stradale 2023 ce n’è da vendere. È possibile che questa nuova sportiva di Arese, che avrà presumibilmente il nome di Alfa Romeo 33 Stradale, avrà un’architettura a motore centrale, proprio sulle orme della tanto discussa quanto amata, nel bene e nel male, Alfa Romeo 4C, come è anche possibile che sarà realizzata nel massimo risparmio di peso possibile, forse per competere con auto importanti, del calibro di Alpine A110 o Lotus.

Le parole del CEO

Si tratta per il momento soltanto di ipotesi, il giornalista di Autocar che ha intervistato il CEO si è lasciato sfuggire una domanda secondo cui quest’auto potrebbe riprendere stile, filosofia e architettura della T33 Stradale del 1967, da qui il nome Alfa Romeo 33 Stradale 2023.

Alfa Romeo 33 Stradale

Il manager a tal proposito ha commentato così: “Posso dire di sì, ma non posso dire altro. Abbiamo al momento tante idee fantastiche basate sulla nostra storia iconica.”. Insomma non resta che attendere, almeno il prossimo anno per potersi fare un’idea più specifica e dettagliata di ciò che questa particolare sportiva potrà essere e se effettivamente si chiamerà Alfa Romeo 33 Stradale 2023 e se avrà linee uniche e rare.

Il possibile motore dell’Alfa Romeo 33 Stradale

Di sicuro questo modello sarà l’auto celebrativa dell’eredità del Biscione, come già citato, non sarebbe una rediviva Alfa Romeo 4C, ma potrebbe raccoglierebbe il testimone della ben più esotica ed esclusiva Alfa Romeo 8C Competizione. Come saprete, la 8C aveva una stretta parentela con la cugina Maserati 4.2 GT, con cui condivideva parte del pianale, la trasmissione e il motore V8. Il fatto che la nuova Alfa Romeo 33 Stradale 2023, se sarà a motore termico, potrà puntare ad un V6 potenziato di derivazione Alfa Romeo può far pensare al propulsore Nettuno della Maserati MC20 e fa sorgere il dubbio che la nuova supercar del Biscione possa avere più di qualcosa in comune con la supercar del Tridente.

Alfa Romeo 33 Stradale

Imparato citava espressamente la possibilità di una versione 100% elettrica: “Sono su due scenari: completamente elettrica o completamente endotermica“. Ciò spazzerebbe via l’ipotesi di una variante elettrificata del V6 Alfa, per indicare una coincidenza sospetta tra la ventilata erede dell’Alfa Romeo 33 Stradale e la gamma motori prevista per la Maserati MC20. E se due indizi facessero una prova, così come recita il famoso detto popolare, potremmo allora aspettarci che la nuova supercar del Biscione fosse una due posti secchi con motore posteriore centrale e una scocca in gran parte fabbricata in fibra di carbonio, ma per fare come San Tommaso toccherà attendere ancora un po’ di tempo.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Koenigsegg-CC850-tre-quarti

    Koenigsegg CC850, 1.385 CV e un cambio sia manuale… che automatico

    incidente londra range rover

    Spaventoso incidente a Londra: Range Rover sui binari della Tube, una vittima