in

Nuova Peugeot 208 Restyling 2015 | La prova in anteprima

Tempo di lettura: 3 minuti

Tre anni fa veniva lanciata la Peugeot 208 con il suo bagaglio di innovazioni. Oggi la vettura di casa Peugeot si rinnova nello stile e nei propulsori con l’introduzione in gamma delle ultime evoluzioni Euro 6. Noi ci siamo recati in Austria per testarla su strada in anteprima per voi.

Leggeri cambiamenti stilistici. Ora il design è più deciso.

I principali cambiamenti estetici della nuova Peugeot 208 sono riscontrabili nel frontale. La calandra – denominata “Equalizer” – è stata completamente ridisegnata con un profilo cromato più pronunciato che le conferisce un inedito effetto tridimensionale. I nuovi proiettori bicolore, con corpo nero e cromato, chiudono il quadro delle novità riguardanti il frontale.

Peugeot 208 2015

Posteriormente, gli elementi caratterizzanti sono i gruppi ottici a LED a forma di artigli tridimensionali. Il loro aspetto particolare, il colore caldo rosso opalino e l’effetto 3D molto profondo ne fanno degli autentici gioielli della tecnologia.

Con il restyling, la gamma colori si è arricchita di tonalità originali, a partire dalla tinta metallizzata Orange Power, le inedite tinte Ice Grey e Ice Silver, due tinte matt dalla texture materica che sono indicatori essenziali della strategia del Marchio e che illustrano la capacità di Peugeot di differenziarsi e di innalzare il livello delle proprie gamme.

In totale, la gamma colori di Nuova 208 si compone di 13 tinte, tra cui l’accattivante nero opaco testurizzato/rosso vernice, presente solo sulla 208 GTi by Peugeot Sport.

Peugeot 208 2015

Interni: poche modifiche, si riparte dalla certezza dell’i-Cockpit

Nuova 208 ripropone Peugeot i-Cockpit: introdotto nel 2012 dalla versione precedente, è costituito da un volante ridotto, da un quadro strumenti in posizione rialzata e da un grande touchscreen multifunzione da 7”.

Il quadro strumenti in posizione rialzata fornisce le indicazioni utili alla guida nel campo visivo del conducente, per un maggiore comfort ed una maggiore sicurezza. Il suo design sobrio ed elegante, l’ambiente luminoso bianco e il display centrale assicurano la massima precisione e la perfetta leggibilità delle informazioni. Nelle versioni GTi una sottile cornice rossa a LED delimita la strumentazione analogica.

Peugeot 208 2015 11

Il grande touchscreen da 7’’, di serie a partire dall’allestimento Active, ha un utilizzo intuitivo e facilita l’accesso a: radio, navigazione (in opzione), telefono, computer di bordo, Internet (tramite Peugeot Connect Apps). Inoltre, offre il meglio della connettività a bordo: connessioni Bluetooth e USB, applicazioni mobili attraverso le Peugeot Connect Apps (disponibili in post-vendita) e Mirror Screen (in opzione o di serie in base ai livelli di allestimento), moderno sistema che permette di trasferire lo schermo del proprio smartphone su quello del veicolo, per utilizzare appieno le sue applicazioni.

Alla guida del 1.2 PureTech Turbo da 110CV

Per il nostro test abbiamo scelto la versionme 1.2 benzia PureTech Turbo da 110CV abbinata al cambio automatico a sei rapporti EAT6 (Efficient Automatic Transmission 6). Costruito da AISIN. La vettura riconferma quanto di buono abbiamo già detto sulla precedente generazione, il volante “piccolo” trasmette a nostro giudizio un buon feeling di guida e il nuovo cambio automatico è fluido e non vi farà rimpiangere il manuale.

Peugeot 208 2015 in action

In oltre la nuova Peugeot 208 è anche più sicura grazie all’introduzione della tecnologia Active City Brake, il sistema attivo di frenata anticollisione urbano (in opzione in base alle versioni). Il nuovo dispositivo permette di evitare un incidente o di limitarne la gravità in caso di mancato intervento del conducente in condizioni di guida urbana, a meno di 30 km/h. Un sensore laser a corto raggio (Lidar) è posizionato nella parte alta del parabrezza e può rilevare gli ostacoli, come un veicolo nello stesso senso di marcia o fermo. Può azionare automaticamente una frenata a fondo per evitare una collisione o limitarne le conseguenze, riducendo la velocità dell’impatto. In taluni casi, questo sistema provoca automaticamente l’arresto della vettura, per evitare una collisione con il veicolo che precede.

Gamma motorizzazioni

Tutte le motorizzazioni presenti sulla nuova Peugeot 208 sono tutte Euro 6. La gamma benzina disponibile su Nuova 208 è molto ampia e variegate; si parte dal tre cilindri aspirato da 998 cm3 PureTech con 68 CV per arrivare ai 208 CV del propulsore 1.6 THP delle versioni sportive GTi e GTi by Peugeot Sport (quest’ultima disponibile dall’autunno 2015).

208 GTi by Peugeot Sport

La motorizzazione d’ingresso della gamma diesel è rappresentata dal 75 CV, BlueHDi. Ci sono poi tre differenti versioni del 1.6 quattro cilindri BlueHDi: da 120CV, abbinato a un cambio meccanico a sei marce, da 75 CV e 100 CV, associati a un cambio meccanico a 5 marce.

Prezzi e allestimenti

Peugeot 208 2015

Per accedere al mondo della nuova Peugeot 208 i prezzi partono da 12.300 euro della benzina PureTech da 68 CV, per arrivare ai 26.200 euro della pepatissima 208 GTi by Peugeot Sport.

Nuova 208 offre una ricca serie di pack personalizzazione. Abbinata alla tinta Orange Power, il pack Menthol White propone un ambiente dinamico ed elegante. Il pack Lime Yellow, divertente e moderno, aggiunge dettagli fluo a carrozzeria e calandra. Allo stesso modo, i pack Menthol White e Lime Yellow possono essere proposti all’interno dell’abitacolo, a prescindere dalle personalizzazioni esterne (secondo il colore della carrozzeria e il pack di personalizzazione esterna).

Guidatore della domenica

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Il SUV Lamborghini si farà in Italia. C’è la firma di Renzi

Fiat Panda K-Way: tutte le informazioni