in

Nuova Volkswagen Golf R: tutte le informazioni

Tempo di lettura: 4 minuti

La Volkswagen inizia il 2014 con una delle vetture compatte più sportive al mondo: la nuova Golf R.


Motore e prestazioni
La quarta generazione della Golf più prestazionale monta un motore TSI turbo benzina a iniezione diretta di nuova costruzione, con 300 CV di potenza. La nuova 4 cilindri vanta così 30 CV in più, risultando nel contempo fino al 18% più parca nei consumi rispetto alla generazione precedente. Come già sui tre precedenti modelli, anche qui ritroviamo la trazione integrale permanente 4Motion che impiega una frizione Haldex di quinta generazione. Contribuiscono alla dinamica della nuova Golf R telaio sportivo di nuova concezione (abbassato di 20 mm), nuovo sterzo progressivo ed ESC Sport, per la prima volta completamente disattivabile per la guida su circuito. Tra i principali equipaggiamenti disponibili a richiesta spiccano la versione perfezionata della regolazione adattiva dell’assetto DCC e la selezione del profilo di guida con nuova modalità Race.

Se la versione con cambio manuale raggiunge i 100 km/h in soli 5,1 secondi (Golf R precedente in 5,7 secondi) quella con cambio a doppia frizione DSG non è da meno, impiegando addirittura 4,9. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Nonostante prestazioni su strada eccezionali e 30 CV in più di potenza, i consumi della Golf R vantano una riduzione più che rilevante passando da 8,5 l/100 km della “R” precedente a soli 7,1 l/100 km. Anche le emissioni di CO2 risultano ora inferiori essendo passate da 199 a 165 g/km. La Golf R, dotata di serie dei sistemi start/stop e di recupero dell’energia, risulta ancora più parca nella versione con cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti. In questo caso il consumo medio risulta di 6,9 l/100 km (a fronte di emissioni di CO2 di 159 g/km). Rispetto alla precedente con DSG (8,4 l/100 km) si ottiene un risparmio di 1,5 l/100 km, equivalente a una riduzione dei consumi del 18%. Entrambe le versioni della vettura soddisfano i valori limite previsti per la classe Euro 6.

Esterni
All’interno della gamma, la Golf R è un prodotto indipendente che vanta elementi di design esclusivi e ricercati dettagli di pregio.

Sono i dettagli quali paraurti dal design rinnovato con prese d’aria particolarmente ampie, calandra del radiatore modificata (con logo R) e luci diurne integrate nell’alloggiamento dei fari bixeno a rendere immediatamente riconoscibile il frontale della Golf R. A livello di design, le luci diurne a LED formano al di sotto dei doppi proiettori una caratteristica doppia U.

Le fiancate della Golf R sono caratterizzate in particolare dai nuovi cerchi in lega leggera da 18 pollici Cadiz con pneumatici 225/40, pinze dei freni nere con logo R, rivestimenti sottoporta in tinta con la carrozzeria in stile R, logo R sui parafanghi anteriori nonché gusci degli specchietti retrovisori esterni cromati opachi. La sportiva viene offerta, su richiesta, anche con cerchi in lega leggera da 19 pollici, per i quali la Volkswagen R GmbH propone anche il modello Cadiz e in esclusiva (solamente in versione 19 pollici) il Pretoria, un cerchio con tecnologia “flow forming” (particolarmente leggera e stabile) con un design degno del mondo delle corse.

Il posteriore della nuova Golf R si distingue per dettagli quali gruppi ottici a LED con plastiche brunite e caratteristica striscia chiara al centro, diffusore con tipico design R, due terminali cromati a doppia uscita e logo R sul portellone.

Interni

Per le tre precedenti versioni della Golf R, la Volkswagen R GmbH ha personalizzato e impreziosito notevolmente anche gli interni del nuovo modello. La più potente tra tutte le Golf è dotata di serie di sedili sportivi (anteriori), con fasce centrali rivestite in tessuto Race (colore Titanschwarz) con impunture nere. I fianchetti dei sedili sono invece in Alcantara (colore Kristallgrau) mentre per le relative parti esterne e gli appoggiatesta è stato scelto il tessuto Clip (colore Titanschwarz). Le cuciture decorative Kristallgrau creano un efficace contrasto con i rivestimenti scuri. Gli schienali dei sedili anteriori sono impreziositi dalla presenza del logo R.

Gli inserti decorativi della plancia e dei pannelli delle porte sono realizzati con motivo Carbon Touch, in corrispondenza degli inserti delle porte è integrata di serie un’illuminazione ambiente e anche i listelli battitacco sono illuminati (di colore blu). Pedaliera e poggiapiede vengono forniti di serie in look acciaio.

Anche la strumentazione e il menu di attivazione del touchscreen sulla consolle centrale sono stati personalizzati per la Golf R. All’avviamento del motore, gli indicatori illuminati in azzurro del contagiri e del tachimetro raggiungono il fondo scala (nel caso del tachimetro i 320 km/h). Gli indicatori della strumentazione si illuminano inoltre automaticamente all’apertura delle porte. Il touchscreen dei sistemi radio o radio-navigazione (di serie in Italia c’è il sistema radio-navigazione Discover Media) mostra il logo R animato come schermata iniziale. Anche la chiave di accensione, o meglio la relativa custodia, è stata impreziosita con il logo R.

La Golf R è dotata di innovativi sistemi radio e di radio-navigazione, tutti con touchscreen. In Italia viene proposto di serie il sistema da 5,8 pollici con navigatore satellitare e display con sensore di prossimità: non appena un dito si avvicina al touchscreen, il sistema commuta automaticamente dalla modalità di visualizzazione a quella di comando.

In combinazione con il sistema di radio-navigazione Discover Pro (optional) e l’interfaccia per telefono cellulare Premium, per la Golf R viene offerto anche il Car-Net. Grazie al Car-Net è possibile, per esempio, integrare le informazioni online sul traffico nella guida a destinazione dinamica e aggiungere POI (Point Of Interest) online alla navigazione.

Inizio commercializzazione: gennaio 2014
Prezzi: 2.0 TSI 300 CV manuale 6 marce € 40.900
2.0 TSI 300 CV DSG 6 marce € 42.800

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Fiat Panda 4×4 Antartica protagonista del viaggio Torino-Sochi

Motorcircus ai nastri di partenza