in

Nuova Volkswagen Golf R 2021: trazione integrale, 320 CV e modalità Drift

Volkswagen Golf R 2021
Tempo di lettura: 3 minuti

Volkswagen ha presentato la nuova Golf R 2021, la hot hatch di Wolfsburg più potente di sempre. Il nuovo modello, infatti, vanta una potenza di 320 CV abbinata, come di consueto al motore turbo benzina 2.0 e alla trazione integrale 4Motion. L’auto sarà commercializzata in Italia all’inizio del 2021, ma nel frattempo scopriamo tutti i dettagli della vettura, dagli esterni, agli interni, passando per motore, prestazioni e prezzi.

Prezzi Volkswagen Golf R 2021

La gamma che si sviluppa sulla base della Volkswagen Golf di ottava generazione si sta completando sempre di più. Dopo l’arrivo della GTI, con un prezzo di partenza di 41.450 euro e della GTI Clubsport da 300 CV, che salirà a un prezzo superiore ai 45.000 euro, possiamo ipotizzare che il prezzo di listino della Golf R 2021, sarò più alto rispetto a quello della “R” attuale.

Ora il prezzo della Golf R è, infatti, di 47.200 euro, ma immaginiamo che il nuovo modello arriverà a sfiorare, se non a superare i 50.000 euro. Arriveranno aggiornamenti sul prezzo della nuova Golf R.

Volkswagen Golf R

Esterni e dimensioni Golf R 2021

Con le dimensioni della nuova Volkswagen Golf R 2021 che rimangono invariate rispetto alle altre versioni, il design esterno della nuova Golf R include un nuovo paraurti anteriore con splitter e prese d’aria specifiche R, con elementi in nero lucido. Nella parte superiore della griglia del radiatore, la Golf R presenta una barra trasversale blu che si illumina con una striscia LED non appena il motore si avvia si unisce con i fari LED diurni.

Come tutte le Golf di ottava generazione, anche la R è a cinque porte, ma le caratteristiche del design laterale del modello R includono anche i cerchi in lega di alluminio da 19 pollici con pinze dei freni blu, minigonne laterali, un assetto più basso e calotte degli specchietti satinate che proiettano il logo R.

Distintivo anche il paraurti posteriore, che ora incorpora un diffusore nero lucido di nuova concezione, incorniciato ai lati da doppi terminali di scarico satinati.

La nuova Golf R è disponibile in tre nuovi colori: si parte dal Lapiz Blue Metallic e si prosegue con il Pure White o Deep Black Pearl Effect.

Interni Golf R 2021

La Golf 8 ha introdotto nuovi display e la R conferma il sistema di infotainment Discover Pro di serie da 10 pollici, con la strumentazione configurabile Digital Cockpit.

Volkswagen Golf R interni

Il guidatore e il passeggero anteriore siedono su sedili sportivi con superfici in pelle Nappa che presentano elementi in carbon look e accenti blu nelle sezioni laterali, oltre a un logo R blu nello schienale. Anche il volante sportivo in pelle ha un design specifico, con paddle DSG di forma ergonomica, cuciture a contrasto blu e un pulsante R per la selezione diretta dei vari profili di guida. Una pressione più forte del pulsante R attiva direttamente il profilo Race.

Motore e prestazioni Golf R 2021

Il motore TSI turbo a quattro cilindri da 1.984 cc della nuova Golf R è attualmente il propulsore EA888 più potente. Quest’ultimo eroga 320 CV e 420 Nm di coppia, in abbinamento al cambio manuale a 6 marce o all’opzionale DSG a 7 rapporti. Le prestazioni parlando di uno 0-100 km/h in 4,7 secondi, per una velocità massima limitata a 250 km/h (con un pacchetto specifico, di cui vi parleremo in seguito, si può salire a 270 km/h). Come già accennato in precedenza, la trazione della Golf R 2021 è rigorosamente integrale, ma presenta delle novità: un differenziale posteriore di nuova concezione distribuisce la potenza in modo variabile tra gli assi anteriore e posteriore, ma ora può anche distribuire la coppia in modo variabile tra le due ruote posteriori, fino al 100%.

Arrivano il Vehicle Dynamics Manager e la modalità Drift

Volkswagen con la Golf R 2021 ha introdotto un nuovo sistema di controllo della dinamica di guida, il Vehicle Dynamics Manager.

Questo sistema consente il controllo ottimale della ripartizione della coppia sulle ruote e gestire, parallelamente, l’intervento di frenata delle stesse, mirato a ridurre il sottosterzo.

Il Vehicle Dynamics Manager ora monitora la manovrabilità dell’auto in ogni curva ed è in grado di correggere in modo specifico sottosterzo o sovrasterzo. Un esempio: se l’applicazione anticipata dell’acceleratore in curva provoca un sottosterzo eccessivo della Golf R in curva, il Vehicle Dynamics Manager riduce la coppia sulla ruota situata all’esterno della curva, generato un’imbardata sull’asse posteriore, portando il comportamento della Golf R nuovamente neutrale.

Con il pacchetto R-Performance, oltre i cerchi da 19 pollici, uno spoiler più ampio e il limite di velocità spostato a 270 km/h, include due nuovi profili di guida “Special” e “Drift”.

Volkswagen Golf R 2021

Nella modalità di guida Special, tutti i parametri principali sono stati configurati per il Nordschleife, compreso il nuovo sistema di trazione integrale 4Motion, con il cambio automatico che è più veloce e rispetto alla modalità Race l’assetto ha uno smorzamento più morbido, in modo che l’auto possa essere più incollata all’asfalto anche in caso di asperità.

Nel profilo Drift, i parametri per il controllo di stabilità ESC (chiamato ESC Sport) e la distribuzione della potenza tramite il sistema di trazione integrale consentono alla Golf R di andare in sovrasterzo. Per garantire che il profilo sia selezionato solo su strade private, il sistema di infotainment visualizza sempre una richiesta di conferma prima che venga attivato.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. E IL MASSIMO ; NON CI SONO PAROLE.

Loading…

0
arval autoselect

Arval Autoselect: una nuova vetrina per l’usato di qualità

tiktok lamborghini

Lamborghini sbarca su TikTok: la diffusione sui social è un successo