in

Pack GP per i possessori delle Mini John Cooper Works: i dettagli fanno la differenza

Mini John Cooper Works Pack GP
Tempo di lettura: < 1 minuto

Se è vero che “solo” 3.000 fortunati potranno mettere le mani su una Mini JCW GP, edizione limitata della 3 porte da 306 CV, Mini ha deciso di accontentare coloro i quali già possiedono una JCW, così da farla “apparire” molto più vicina alla piccola sportiva anglo-tedesca. 

Apparire, appunto, poichè non ci sarà un upgrade meccanico ma solo estetico. Rispetto ai 306 CV della GP, con il suo 2.0 turbo, capace di far scattare la vettura da 0 a 100 km/h in poco più di 5 secondi, c’è sempre il 2.0 sovralimentato ma 231 CV, versione che noi di Autoappassionati.it provammo ormai più di due anni fa. 

Per chi si accontenta…

Chi acquisterà il Pack GP, il cui prezzo verrà comunicato nel  mese di luglio, potrà così montare i paraurti praticamente uguali alla “GP”, mentre alettone e paratie sui passaruota posteriori rimarranno ad appannaggio esclusivo della 2.0 da 306 CV. Altri dettagli riguardano vari particolari, quali i cerchi da 18”, ma dall’aspetto lievemente diverso, così come il coprimozzo GP, presente anche sul battitacco. Dentro sedili sportivi in pelle e cuciture rosse su volante e plancia di comando. 

Ricordiamo, infine, che una Mini John Cooper Works da 231 CV, ancora a listino, parte da 33.750 euro, mentre la John Cooper Works GP (ricordiamo, in serie limitata) parte da 45.900 euro (+ 3.000 euro per il pacchetto Comfort). 

Dì la tua

ventilatore polmonare FI5

Il ventilatore polmonare FI5 di Ferrari ottiene sempre più consensi

leasys miles

Miles by Leasys sbarca in Europa con una nuova formula di noleggio