in

Porsche sta studiando un SUV elettrico per il 2026: non ci sarà solo Cayenne

Tempo di lettura: 2 minuti

Prima i SUV sportivi, poi quelli elettrici, così la gamma Porsche sta crescendo e crescerà dall’avvento della prima serie di Cayenne. I puristi che non accolsero bene il SUV con il V8 certamente non prenderanno alla leggera l’arrivo di un’altra Porsche elettrica alta da terra.

Quello che però conta agli occhi dell’azienda è il successo commerciale effettivo e tangibile, lo stesso che ha visto trionfare esattamente la Taycan, la prima elettrica della casa.

Il prossimo SUV elettrico

A parlare di un SUV elettrico Porsche è stato il CEO Oliver Blume durante il Capital Markets Day il 18 luglio. Durante l’evento, che ha avuto luogo nel centro di ricerca e sviluppo di Weissach , Blume ha affermato: “Abbiamo in programma di aggiungere un SUV elettrico alla nostra offerta di modelli. Sarà costruito nell’impianto di Lipsia e ciò ci permetterà di espanderci ulteriormente nei segmenti di lusso. In questo modo cercheremo di raggiungere margini di guadagno più elevati e di aprire nuove opportunità di vendita”.

Stando ai primi rumors, inevitabili dopo queste parole, il nuovo sport utility risponde al progetto K1 ed è in programma per il 2026. Altre voci di corridoio hanno menzionato la PPE, una piattaforma del gruppo Volkswagen legata al progetto Artemis (controllato da Audi), ma di cosa si tratta? Si tratta di una piattaforma per vetture elettriche (premium) che, a partire dal 2025, darebbe i natali ad un nuovo SUV Bentley, la Q6 Etron, la Macan elettrica e, a questo punto, anche il prossimo maxi-SUV di Stoccarda. La stessa piattafomra, in futuro, potrebbe pensionare la collaudatissima MEB del gruppo (con opportuni riadattamenti).

In arrivo anche la Panamera elettrica

Sempre facendo fede alle chiacchiere che anticipano l’uscita dei nuovi modelli (specialmente i più controversi), nel prossimo futuro la Panamera dovrà passare il testimone.

L’ammiraglia Porsche è prossima ad un piccolo restyling (di cui circolano le prime foto spia) che prevederebbe anche motorizzazioni a benzina ed ibride plug-in, ma potrebbe affiancarsi a queste anche un sibilante powertrain elettrico. In aggiunta a ciò, c’è chi dice che la Panamera giungerà a fine corsa lasciando il suo posto ad un’equivalente vettura a 0 emissioni (locali), ma ciò, a rigor di logica, dovrebbe comportare anche un diverso inquadramento della Tycan (e le sue multiple declinazioni) all’interno della gamma Porsche.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Accise carburante

    Caro carburanti: confermato il taglio accise, se ne riparla dal 21 agosto 2022

    Tesla si schianta in Liguria: nel mirino l’Autopilot, non ha riconosciuto un ostacolo