venerdì, 7 Agosto 2020 - 11:14
Home / Notizie / Motorsport / Sebastian Vettel risponde alle domande dei tifosi: “Mi sarebbe piaciuto fare l’ingegnere meccanico” [VIDEO]

Sebastian Vettel risponde alle domande dei tifosi: “Mi sarebbe piaciuto fare l’ingegnere meccanico” [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti.

Sebastian Vettel ha risposto, direttamente dal suo divano di casa, ad alcune domande che i tifosi Ferrari gli hanno rivolto tramite un contest. Il risultato è stato pubblicato sul canale ufficiale YouTube della Scuderia di Maranello.

Come un pilota di F1, prima di tutto un’atleta, sta passando l’isolamento forzato dall’emergenza sanitaria in atto in Europa e nel resto del mondo? Semplice, allenandosi, tenendosi in contatto con i suoi ingegneri e, nel caso di Sebastian Vettel, quotidianamente anche con Mattia Binotto, suo team principal in seno al team italiano. Mentre si discute il suo rinnovo annuale con la Scuderia, si dice a un ingaggio fortemente ridotto, e in una F1 mai avvolta dalle nubi come in questo momento e senza un calendario effettivo stilato, ecco come ha risposto il campione tedesco alle domande dei tifosi. 

Non a caso, la prima domanda che gli viene rivolta riguarda proprio il consiglio che un quattro volte campione del mondo si sente di dare in questo momento ai fan della Formula 1 sparsi in tutto il mondo

Così risponde Vettel: “Non penso di poter dare chissà quali consigli. Semplicemente prendete sul serio la situazione, prendetevi cura di voi stessi e delle altre persone, soprattutto quelle più anziane. Mantenete le distanze, lavatevi le mani. Probabilmente sto dando fin troppi consigli, ma credo che la cosa più importante sia rispettare le altre persone, e questo significa tenersi ad una distanza di sicurezza dagli altri. Non sottovalutate la situazione, prendete la faccenda sul serio e siate responsabili!

Tra domande sulla sua passione di restauratore di moto d’epoca, il tedesco ne possiede una collezione, una domanda ci ha particolarmente incuriosito: “Hai mai pensato di studiare seriamente ingegneria quando sarà terminata la tua carriera di pilota?” 

Vettel, a questo punto, svela il sogno nel cassetto se non fosse diventato un pilota professionista: “Prima di diventare un professionista e prima di iniziare la mia carriera, al termine della scuola superiore avevo intenzione di andare all’Università e studiare ingegneria Meccanica. Credo che è qualcosa che mi piacerebbe fare, ma nel frattempo ho sviluppato la passione per tantissimi altri interessi, ma c’è sempre qualcosa che mi affascina nel capire come funzionano le cose. E ovviamente mi piace comprendere tutto quello che succede nella nostra monoposto e come funziona nel suo complesso. Ma potrebbe essere qualcosa di interessante da fare un giorno…”.

Un’altra domanda svela il Vettel pensiero: “Se potessi tornare indietro nel tempo e incontrare il giovane Seb pre-F1, c’è qualcosa che vorresti dirgli?”

Non vorrei dargli nessun consiglio, penso che tutto quello che è successo sia successo per una ragione. Mi sento molto fortunato ad aver avuto una carriera come quella che ho avuto fino a qui e non penso avrei voluto prendere alcuna scorciatoia. Penso che superare i momenti difficili, sia un’opportunità per renderti più forte.”

Vedremo cosa ci racconterà Charles Leclerc quando anche lui risponderà al Q&A con i tifosi.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

antonio felix da costa

Formula E, Berlino: doppia manche vinta e titolo più vicino per Da Costa

Dopo il primo dei tre doppi round in quel di Berlino, sede del round finale …