martedì, 25 Giugno 2019 - 21:36
Home / Notizie / Motorsport / Qualifiche GP Montecarlo 2019: Hamilton rovina il poker a Bottas, Ferrari senza speranze
qualifiche gp montecarlo 2019

Qualifiche GP Montecarlo 2019: Hamilton rovina il poker a Bottas, Ferrari senza speranze

Tempo di lettura: 2 minuti.

Dopo il crash alla Santa Devota , in FP3, c’è la consapevolezza che dovrà accadere davvero un miracolo nelle qualifiche del GP di Montecarlo 2019 per battere la Mercedes. Protagonista Vettel, desideroso di andare davvero al limite per provare di tutto per guadagnare qualche decimo.

Parte la qualifica con la Q1 e subito si fanno vedere le due Red Bull, prima e seconda. Vettel sfiora di nuovo le barriere alle Piscine ma non sembrano esserci danni. A pochi minuti dal termine è Hamilton che fa segnare il tempo fucsia con 1:11.542.

Attenzione perchè Vettel è subito rientrato ai box dopo il contatto ed è temporanemente escluso già in Q1, davanti a Stroll e alle Williams! Appena un minuto per tornare in pista, scaldare le gomme, e tentare l’attacco al tempone. Qualifiche al cardiopalma per la Ferrari…

Vettel riesce a passare sulla linea del traguardo appena prima della bandiera a scacchi del Q1 e registra subito il miglior tempo nel primo settore che si trasforma nell’assoluto di questa prima frazione (1:11.434). Incredibile però quello che è appena successo al box Ferrari: il miglior tempo di Vettel esclude clamorosamente Leclerc, che finisce primo degli esclusi. Davvero senza parole il lato box del monegasco…

Qualifiche GP di Montecarlo: Leclerc finisce il suo sabato ai box

Altro momento di tensione ai box Ferrari, ci sarà molto da esaminare nel motorhome della Scuderia, specie dopo il miglior tempo nel FP3 che lasciava sperare in un possibile attacco alla pole da parte del monegasco, mai apparso così deluso da quando ha vestito la tuta rossa.

Intanto inizia il Q2 ed è subito nuovo record della pista con Bottas che segna un bel 1:10.701, migliorato il precedente record del 2018 appartenente a Daniel Ricciardo.

Vettel si migliora e dalla decima posizione, a rischio esclusione, passa in quarta, davanti le due Mercedes entrambe sotto il muro dell’1:11. Attenzione: nuovo record della pista per Max Verstappen (1:10.618)! L’olandese sembra essere l’unico a poter insidiare la pole.

Q2 Qualifiche GP Montecarlo 2019: un record dopo l’altro

Esclusi dalla seconda frazione Hulkenberg, Norris, Grosjean, Raikkonen e Giovinazzi. Inizia il Q3 ed è subito tempo record per Bottas (1:10.252), deciso a prendersi la pole come avvenuto a Barcellona due settimane fa, possibilmente trasformandola in una pole position. Incredibile la velocità di queste monoposto 2019, faranno poco rumore ma sono realmente le più veloci di sempre.

Inizia l’ultimo minuto delle qualifiche del GP Montecarlo, si decide la pole. Un altro record della pista (1:10.186) questa volta decisivo per conquistare la pole position. Il protagonista assoluto è Lewis Hamilton, che sembrava ormai costretto a partire dietro a Bottas e invece ha tirato la zampata del campione…

Ennesima doppietta Mercedes in queste qualifiche che, se non ci saranno sorprese, si tramuterà nell’ennesima doppietta delle frecce d’argento in gara.

I tempi delle qualifiche GP Montecarlo 2019

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

eprix berna 2019

ePrix Berna: Vergne sempre più capolista mette le mani sul titolo

Ve lo ricordate l’ingorgo, modello lunedì mattina in tangenziale, dell’ePrix di Roma dello scorso 13 …