domenica, 21 gennaio 2018 - 9:46
Home / Notizie / Tecnologia / Skoda 4×4: uno Yeti tra le nevi

Skoda 4×4: uno Yeti tra le nevi

Tempo di lettura: 1 minuto. 

Uno Yeti si aggira per l’arco alpino. Non c’è da aver paura: è solo la mascotte ŠKODA che accompagna il Tour Neve 4×4 della Casa Automobilistica che porterà i modelli a trazione integrale Yeti, Yeti Outdoor, Superb Wagon e Octavia Wagon sulle piste da sci.


A San Martino di Castrozza (8-14 febbraio; 1-7 marzo) e Pragelato (19-23 febbraio) sarà possibile visitare il Villaggio ŠKODA e cimentarsi in test drive, accompagnati da un pilota professionista, per provare le performance della trazione integrale del Marchio ceco.
Le vetture disponibili saranno la nuova Yeti, in versione 4×4 ma con design esterno da città (più elegante), la nuova Yeti Ourdoor 4×4, dedicata alle avventure off-road grazie a equipaggiamenti e aspetto da fuoristrada, Octavia Wagon 4×4, confortevole, dinamica, spaziosa e pronta a aggredire qualsiasi tipologia di terreno e l’ammiraglia Superb Wagon 4×4, un raffinato modello top di gamma.

Grazie alla trazione integrale, i modelli ŠKODA offrono una buona e sicura tenuta in fase di partenza sui fondi stradali sdrucciolevoli o particolarmente insidiosi. Ciò è reso possibile dall’avanzato sistema di trazione integrale che impiega una frizione Haldex di quinta generazione e che assicura una distribuzione ottimale della potenza sugli assi e sulle ruote in base alle necessità. In condizioni di marcia normali la trazione è affidata all’asse anteriore; all’occorrenza, l’asse posteriore viene immediatamente attivato e reagisce nello spazio di qualche frazione di secondo. Il bloccaggio elettronico del differenziale EDS, di serie, contribuisce alla stabilizzazione della vettura.
La neve, il ghiaccio e gli scenari montani della splendida catena alpina saranno quindi terreni perfetti per le performance dei modelli ŠKODA, assicurando al contempo sicurezza e divertimento di guida.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

gamma 500 Mirror

Gamma 500 Mirror: già disponibili le 500 più connesse di sempre

Tempo di lettura: 2 minuti. Le principali novità della gamma 500 Mirror ce le ha raccontate direttamente Luca Napolitano, il …

something