in

Stand Abarth – Salone di Parigi 2014 Live

Foto di Gabriele Bolognesi
Tempo di lettura: 3 minuti

Abarth ritorna al Salone di Parigi per mostrare al grande pubblico la vera essenza del brand per cui la performance è  uno “state of mind”.

Si parte dal concetto di performance “allo stato puro” che trova la sua massima espressione nella 695 biposto per poi passare alla monoposto con motore 1.4 turbo T-Jet da 160 CV (vettura simbolo dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth) ed infine arrivare alla 595 Competizione e alla 595C Turismo (la prima più sportiva e purista mentre la seconda più pregiata ed elegante.

La Abarth 695 biposto, presentata al Salone di Ginevra 2014, porta il suo carico di adrenalina sullo stand parigino, rappresentando la sintesi tra il mondo delle corse e le vetture stradali. Grazie soprattutto al peso di soli 997 Kg la più veloce Abarth di sempre regala performance eccezionali ed entra di diritto nel “3 Digit Exclusive Club”.

La biposto di Casa Abarth ha un motore  1.4 T-jet da 190 CV (il più potente mai installato su una Abarth stradale), soli 997 Kg di peso , con un rapporto peso potenza di soli 5.2 Kg/CV (il migliore della sua categoria) e accelerazione da 0-100km/h in soli 5.9’’, un’agilità da primato grazie anche alle carreggiate allargate e al corpo vettura compatto.

Abarth 003

Una scelta estrema è stata poi quella di utilizzare parti di derivazione racing per una vettura stradale. Intercooler frontale maggiorato, sistema scarico Akrapovic, ammortizzatori regolabili Extreme Shox, data logger digitale MXL , sedili Abarth Corsa by Sabelt con cintura 4 punti, sistema frenante Brembo, cerchi OZ da 18 pollici alleggeriti e “light rollbar” in titanio di Poggipolini contribuiscono a rendere la Abarth 695 biposto “the smallest supercar”.

È la prima vettura ‘street legal’ in cui viene proposto un cambio a innesti frontali (dog ring) che rende la cambiata talmente immediata che i guidatori esperti non hanno bisogno di usare la frizione salendo di marcia. Si tratta di un contenuto unico ed esclusivo, realizzato con la competenza di Bacci Romano nell’ambito di cambi per vetture racing, adatta ai guidatori più esperti e proposta in alternativa al cambio manuale a 5 rapporti con il kit “Innesti Frontali”. Per garantire il feeling unico di un’auto da competizione, il cambio a innesti frontali viene associato a un inedito comando alleggerito ad “H” e al differenziale meccanico autobloccante.

La 595 Competizione e la 595C Turismo sullo stand rappresentano il concetto di elaborazione di serie tipico del brand. Nella versione 595 Competizione l’elaborazione riguarda motore (la potenza passa a 160 CV) e l’assetto grazie ai cerchi da  17” pollici e al sistema frenante maggiorato Brembo. Di serie la marmitta Record Monza e i sedili sportivi Abarth Corse by Sabelt. Invece, nella versione 595 Turismo spicca il pregiato rivestimento in pelle.

Abarth 001

La personalizzazione delle vetture è di serie: un propulsore 1.4 Turbo T-Jet con potenza portata a ben 160 CV (118KW) grazie al kit di elaborazione motore. Il 4 cilindri 16 valvole da 1.368 cm3 (sovralimentato con turbocompressore IHI a geometria fissa) regala prestazioni esaltanti: una coppia di 230 Nm a 3000 giri in modalità Sport, velocità massima di 210 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in appena 7,4 secondi. Performance Abarth con consumi contenuti: 6,5 l/100 km nel ciclo combinato.

Per la prima volta a un Salone anche la monoposto dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth, esposta a Parigi per celebrare il successo della prima edizione del Campionato. Il motore di base 1.4 T-Jet delle monoposto del Campionato F4, “tarato” in ottica prestazionale, con valori ancora di tutto rispetto – 160CV a 5 500 giri/minuto di potenza massima e una coppia massima di 240Nm a 3500 giri/minuto – è lo stesso che, da sei  edizioni,  equipaggia le Abarth 500 Assetto Corse, le 695 Assetto Corse e, a partire da quest’anno, le  Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione, con una potenza di 215 CV, confermando consolidate doti di versatilità, robustezza ed affidabilità. 

Dì la tua

Foto di Gabriele Bolognesi

Nuovo Concept Toyota C-HR – Salone di Parigi 2014 Live

Foto di Gabriele Bolognesi

smart ForTwo e ForFour – Salone di Parigi 2014