in

Ferrari Teslarossa, restomod o profanazione? Via il V12, dentro un elettrico

ferrari teslarossa
Tempo di lettura: 2 minuti

Urlare allo scandalo, questo è quanto verrebbe da fare a primo acchito guardando il restomod che ha interessato questa Ferrari Testarossa. Dopo un’analisi accurata e tenendo conto dei tempi che cambiano, però, si inizia ad apprezzare l’opera inglese sulla Rossa entrata in produzione a Maranello nel 1984, la quale è stata trasformata in un’auto elettrica dismettendo il motore V12 e dotandola di un moderno powertrain.

Electric Classic Cars, questo il nome dell’officina specializzata i cui meccanici realizzano diversi lavori di conversione, garantendo l’affidabilità a queste classiche del passato ma rendendole silenziose. Trattandosi di una Ferrari Testarossa, vale a dire uno tra i modelli più amati di sempre, è inevitabile avere i fari puntati addosso e così l’officina inglese ha sfruttato l’occasione per documentare il suo lavoro di sostituzione del dodici cilindri della Testarossa con un più efficiente e leggero motore elettrico.

Electric Classic Cars ha pubblicato i video della Ferrari Testarossa

Oltremanica sono stati pubblicati una serie di video inerenti la conversione del bolide Made in Italy. Oltre alla Testarossa, protagonista del video è il meccanico Richard, il quale mostra il processo di trasformazione e sostituzione del propulsore ed i relativi problemi che sorgono.

La dismissione dell’iconico V12 per far spazio al powertrain elettrico ha generato un alleggerimento del peso, in quanto il dodici cilindri da 4.9 litri pesava 420 kg, altrettanto non si può dire della nuova unità che dovrebbe risultare più compatta e leggera, anche se Electric Classic Cars non ha fornito informazioni riguardo il tipo di motore elettrico installato o la potenza erogata. C’è da considerare però anche l’ingombro ed il peso relativo all’aggiunta delle batterie, che potrebbe avvicinarsi (se non superare) il peso originale di 1.700 kg.

Il web è diviso in due, c’è chi apprezza e chi critica, ma al tempo stesso c’è già chi ha dato un nuovo nome a questa vettura, denominandola “Teslarossa”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Ferrari 296 GT3: primi bozzetti per l’erede della vittoriosa 488 GT3

    Autolook Week 2022

    Autolook Week 2022: il festival del motorsport è a Torino. Tutte le informazioni