in

Toyota bZ3: pronta la berlina giapponese anti Tesla Model 3

Tempo di lettura: < 1 minuto

Uno dei brand più virtuosi nella transizione elettrica è certamente Toyota, che nei prossimi anni arriverà a proporre modelli a zero emissioni in tutti i segmenti. Il brand nipponico è pronto ad ampliare la gamma full electric con un nuovo modello, una berlina a tre volumi (il cui nome non ufficiale è bZ3) che potrebbe debuttare tra il 2023 ed il 2024. Questo esemplare darà battaglia sul mercato alla Tesla Model 3.

Toyota bZ3: prima l’esordio in Cina, poi nel resto del mondo

Stando a voci insistenti che circolano, la Toyota bZ3 farà il suo esordio prima sul mercato cinese per poi sbarcare in Europa ed in Nord America. Questa decisione verrebbe presa per sfruttare al massimo il fascino che berline hanno sui cinesi, rafforzando i volumi di vendita ed immettere l’auto con essi su altri mercati. Nonostante SUV e crossover restino al vertice delle classifiche, infatti, negli ultimi tempi si è assistito ad una proposta sempre più ampia di berline elettriche. È per questo che la principale “rivale” della Toyota bZ3 sarà la Tesla Model 3.

I primi dati tecnici

La Toyota bZ3 sarà disponibile con potenze comprese tra 180 e 241 CV, con un peso compreso tra 1.710 e 1.840 kg ed una velocità massima di 160 km/h. Non sono giunte finora informazioni in merito all’autonomia della vettura, ma è possibile che la tecnologia per batterie e powertrain sia simile a quella nata dalla partnership tra il marchio giapponese e la cinese BYD. Quindi molto probabilmente verranno utilizzate le famose “Blade” al litio-ferro-fosfato, le quali risulterebbero più sicure e dotate di una maggior densità energetica rispetto alle comuni unità agli ioni di litio. Quindi la batteria da 64,5 kWh permetterebbe almeno 420 km di autonomia.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    corvette c2 restomod

    Il Restomod di Corvette C2 ha un’anima da Lamborghini

    Alfa Romeo: la prossima sportiva ispirata alla mitica 33 Stradale