in

Toyota GR Super Sport: in pista si mostra in anteprima mondiale

Toyota GR Super Sport
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si  è di nuovo mostrata al mondo la Toyota GR Super Sport, la hypercar sulla quale nascerà la vettura da competizione per il WEC a partire dal 2022, quando entrerà in vigore il nuovo regolamento tecnico. Per la prima volta Alex Wurz l’ha guidata sul circuito francese poco prima del via della gara, 24 ore prima del terzo successo consecutivo di Toyota a Le Mans. 

Concepita come un veicolo ad alte prestazioni derivato dalla TS050 HYBRID tre volte vincitrice di Le Mans, la GR Super Sport si è mostrata in livrea mimetica e in versione cabrio, questa sì una sorpresa: al volante il pilota austriaco ex F1 ed ex pilota di Toyota Gazoo Racing e 2 volte vincitore della classica francese. 

Toyota GR Super Sport

Alex Wurz: “È stato un onore guidare questa versione in sviluppo della GR Super Sport davanti al grande pubblico per la prima volta, soprattutto su un circuito come Le Mans, che è così strettamente legato a questa vettura. La GR Super Sport è nata a Le Mans, quindi è sembrato un ritorno a casa. Questa era la prima volta che guidavo la macchina, quindi nonostante un solo giro dimostrativo non mi abbia permesso di spingere al limite, ho capito che la GR Super Sport ha il potenziale per prestazioni incredibili. Ho potuto percepire le somiglianze tra la GR Super Sport e la TS050 Hybrid in termini di prestazioni, in particolare la trazione integrale e il sistema ibrido. Ma gli ingegneri mi dicono che questo era solo un piccolo assaggio delle vere potenzialità della GR Super Sport, quindi sono super entusiasta nel pensare di poterla guidare nuovamente nel prossimo futuro.”

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    suzuki across yoru web edition

    Suzuki Across Yoru Web Edition: online il lancio del nuovo SUV ibrido

    vettel leclerc sf90 video

    Vettel e Leclerc sulla SF90 Stradale: sorrisi e risate al Mugello [VIDEO]