in

Volvo Cross Country Camp 2014: i test drive Volvo sulle strade della Val di Fassa

Tempo di lettura: < 1 minuto

Attraverso il link: www.volvocars.it/crosscountrydays è ora possibile prenotare la prova della vettura Volvo di maggior interesse, nell’ambito delle diverse attività previste dall’edizione invernale del Volvo Camp.

A disposizione del pubblico anche i corsi di guida su ghiaccio tenuti a Campitello di Fassa. Il tutto a cura del Driving Camp di Carlo Rossi, partner storico di Volvo in Italia sul fronte della Sicurezza.
I test-drive del Volvo Cross Country Camp sono previsti fra il 30 Gennaio e il 22 Febbraio. In questo arco di tempo, il pubblico potrà provare Volvo tutte le settimane, dal Giovedì al Sabato.

Sarà possibile richiedere in prova e guidare i seguenti modelli:
– Volvo V40 Cross Country
– Volvo XC60
– Volvo XC70

Come è logico che sia, viene schierata la gamma Cross Country/XC, la famiglia di vetture più prestigiosa di Volvo e quella più apprezzata dal pubblico. I modelli scelti per i test drive del Camp sottolineano come il 2014 sia un anno targato XC per Volvo, con la presentazione a Detroit della Concept XC Coupé e soprattutto l’arrivo della nuova Volvo XC90 al Salone dell’Auto di Parigi del prossimo autunno.

I test drive su percorsi stradali partono da Canazei e da Pozza di Fassa. Si tratta di esperienze di guida complete, pensate per turisti e residenti e che contemplano la possibilità di provare i sistemi di sicurezza attiva delle moderne vetture Volvo.
Sono inoltre previste sessioni di guida su percorsi off-road per mettere in pratica quanto appreso nell’ambito dei corsi di guida su neve-ghiaccio.

Guidatore della domenica

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Numeri falsi dell’Automobil club tedesco nell’elezione dell’auto dell’anno. E’ bufera

Joan “Nani” Roma vince il Rally Dakar 2014. Tre auto MINI ALL4 Racing sul podio.