in

Alfa Romeo Tonale: produzione a Pomigliano e arrivo nel 2021

Alfa Romeo Tonale
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’atteso SUV compatto del Biscione, la Alfa Romeo Tonale, sarà in produzione dalla seconda metà del 2021 nell’impianto campano di Pomigliano d’Arco, lo stesso dov’è costruita la Fiat Panda.

Lo ha dichiarato Pietro Gorlier, il numero uno di FCA per l’Europa, intervenuto proprio a Pomigliano nel corso di un evento per i 40 anni della Panda, che veniva presentata il 29 febbraio 1980. Le parole di Gorlier mettono fine a mesi di ipotesi e indiscrezioni, perché si credeva che Alfa Romeo avrebbe potuto svelare già a fine 2020 la versione di serie della Tonale.

Prima il restyling della fabbrica

La Tonale è un modello strategico per Alfa Romeo e andrà ad inserirsi in una categoria molto promettente, quella dei SUV compatti di prestigio – la stessa, per intenderci, delle Audi Q3 e BMW X1 –, ma il marchio milanese deve prima rinnovare e modificare lo stabilimento campano.

Per l’occasione ha stanziato circa 1 miliardo di euro, somma che servirà a rinnovarne diverse sezioni: i lavori sono partiti dall’area di verniciatura ma interesseranno anche le linee produttive, che dovranno tener conto delle parti per l’ibrido plug in (la Tonale sarà la prima Alfa Romeo ad averlo). Ecco spiegati i tempi lunghi prima dell’entrata in produzione.

Dì la tua

bottiglie di plastica

Sulla nuova Audi A3 i sedili si ricavano dalle bottiglie di plastica

Audi e-tron S sportback

Audi e-tron S e Audi e-tron S Sportback: 3 motori elettrici e 503 CV di potenza