domenica, 29 Marzo 2020 - 16:38
Home / Notizie / Novità / Audi e-tron S e Audi e-tron S Sportback: 3 motori elettrici e 503 CV di potenza
Audi e-tron S sportback

Audi e-tron S e Audi e-tron S Sportback: 3 motori elettrici e 503 CV di potenza

Tempo di lettura: 2 minuti.

Audi aumenta la sua offerta elettrica. Arrivano, infatti, le Audi e-tron S e Audi e-tron S Sportback caratterizzate da tre motori elettrici – due in corrispondenza dell’assale posteriore –  che erogano complessivamente una potenza massima di 503 CV in modalità boost e una coppia di 973 Nm. Le due elettriche dei quattro anelli scattano da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, raggiungendo la velocità massima di 210 km/h.

I tre motori asincroni: come funzionano?

Audi e-tron S ed e-tron S Sportback sono le prime vetture elettriche al mondo realizzate in grande serie a poter contare su tre motori a zero emissioni. Il powertrain si affida a dei propulsori asincroni che, sin dagli albori della gamma e-tron, vengono realizzati quali strutture modulari.

Il motore elettrico di maggiori dimensioni, che aziona l’assale posteriore nei modelli Audi e-tron 55 quattro, viene montato sull’asse anteriore grazie a dei supporti modificati ed eroga una potenza di 168 CV (204 CV in boost). Il motore di minori dimensioni, adattato rispetto ad Audi e-tron 55 quattro, lavora invece al retrotreno, affiancato da una seconda unità “gemella”. I due propulsori posteriori erogano complessivamente 266 CV (359 CV boost).

Torque vectoring elettrico e trazione integrale quattro elettrica

Audi e-tron S sportback

Per ottenere il massimo rendimento, nella maggior parte dei casi i SUV elettrici Audi utilizzano in misura prevalente, quando non esclusiva, i motori posteriori. Alla trazione integrale quattro elettrica si accompagna un’innovazione tecnica: il torque vectoring elettrico, che ripartisce la coppia tra le ruote posteriori portando i vantaggi garantiti dal “classico” differenziale sportivo Audi nell’era della mobilità a zero emissioni. Ciascuno dei motori al retrotreno trasmette la spinta mediante un sistema d’ingranaggi alla ruota più vicina. Così facendo, il differenziale meccanico non è più necessario. 40 anni dopo l’introduzione della trazione quattro, Audi evolve le 4WD portandole a un livello tecnico inedito.

La funzione torque vectoring elettrica, e la conseguente ripartizione della spinta tra le ruote posteriori, si attiva in pochi millisecondi pur gestendo valori di coppia decisamente elevati. Accelerando con decisione in uscita di curva, vengono trasmessi alla ruota posteriore esterna sino a 220 Nm di coppia in più rispetto a quanto indirizzato alla ruota interna.

Tra le dotazioni di serie spicca lo sterzo progressivo dalla taratura sportiva, in grado di adeguare la demoltiplicazione in funzione dell’angolo di sterzata e adattare la servoassistenza in base alla velocità. Lo schema delle sospensioni è a cinque bracci, mentre le barre antirollio sono maggiorate rispetto alle varianti 55 quattro.

Ricarica sino a 150 kW

Audi e-tron S e Audi e-tron S Sportback possono essere ricaricate in corrente continua (DC) con potenze fino a 150 kW. In meno di mezz’ora è possibile disporre dell’80% d’autonomia. I SUV elettrici Audi sono ricaricabili anche a corrente alternata (AC), di serie fino a 11 kW.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Kona Electric MY 2020

Hyundai Kona Electric MY 2020: già disponibile in Italia la versione aggiornata

Hyundai Kona Electric MY 2020 è già disponibile in Italia con nuovi e importanti aggiornamenti …