sabato, 15 dicembre 2018 - 7:53
Home / Notizie / Attualità / Alfa Romeo Winter Tour 2018: emozioni sulla neve con Stelvio e Giulia
Alfa Romeo Winter Tour
LaPresse/Nicolò Campo

Alfa Romeo Winter Tour 2018: emozioni sulla neve con Stelvio e Giulia

Tempo di lettura: 1 minuto.

Alfa Romeo Winter Tour 2018 porta l’emozione dell’esperienza di guida Alfa Romeo nelle più suggestive località sciistiche alpine. Si parte da Bormio e Madonna di Campiglio, le due località scelte dalla Casa italiana per far provare Giulia Veloce e Stelvio, mentre a Courmayeur si possono provare le brezza, in tutta sicurezza, della gamma Quadrifoglio sulla pista ghiacciata.

L’appuntamento con il Winter Tour di Alfa Romeo durerà tutto l’inverno e si dividerà appunto tra diverse località, tra le più rinomate dell’arco alpino: a Courmayeur (AO) sino al 6 gennaio 2019, al Palace Hotel di Bormio (SO) e al Savoia Hotel di Madonna di Campiglio (TN), in selezionati weekend, fino a marzo.

Le prove si svolgeranno su strada, affiancati da piloti professionisti e, a Courmayeur, anche sulla pista ghiacciata del circuito Royal Driving, per un’esperienza di guida emozionante ma in completa sicurezza. Inoltre al Fiat Chalet di Madonna di Campiglio, fino a carnevale, sarà possibile farsi trascinare dalla musica selezionata del DJ Set Alfa Romeo.

A disposizione del pubblico Giulia Veloce e Stelvio, motorizzate entrambe con il 2.2 Turbo Diesel da 210 CV o il più prestante 2.0 Turbo Benzina da 280 CV. Come è noto, si sale di livello sulla gamma Quadrifoglio, con il 2.9 V6 Bi-Turbo benzina da 510 CV.

Alfa Romeo Winter Tour nasce con l’obiettivo di promuovere tra il pubblico le doti di guida della gamma attuale ma, ancor di più, del raffinato sistema di trazione integrale Q4. Progettato per gestire la trazione del veicolo in tempo reale, il sistema Q4 assicura quindi tutti i vantaggi della trazione integrale – in termini di stabilità, trazione e sicurezza – e, allo stesso tempo, garantisce consumi ridotti, reattività e tutto il piacere di guida di un’auto a trazione posteriore. 

 

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Renault Ghosn

Comunicato Renault: Ghosn rimane presidente

Carlos Ghosn, a differenza di quanto comunicato qualche settimana fa, quando sembrava segnato il suo …