venerdì, 18 Settembre 2020 - 22:22
Home / Notizie / Anteprime / Apertura porte Fiat 500 elettrica: allo studio una 2+1? [RENDER]
apertura porte fiat 500 elettrica
fonte render: largus.fr

Apertura porte Fiat 500 elettrica: allo studio una 2+1? [RENDER]

Tempo di lettura: 2 minuti.

La 500 elettrica, grande novità di questo 2020 così anormale, l’abbiamo vista già sotto diversi punti di vista. Fiat ha presentato la sua idea di BEV al passo coi tempi nell’edizione lancio “La Prima”, subito in versione cabrio, già andata tutta esaurita nel pre-booking, mentre da ieri è disponibile anche la berlina, proposta a un prezzo inferiore. 

Proprio qui, si cela il tema di questo articolo. Il magazine francese l’Argus, infatti, ha elaborato un’interessante render che vede l’elettrica Fiat nell’inedita versione 2+1, dove due sono le portiere principali e quel +1 rappresenta la porticina, lato passeggero, che permetterebbe un più agevole accesso al divanetto, senza più necessità di un montante centrale, sempre lato destro. 

Fiat starebbe preparando, infatti, una 2+1 di Fiat 500 BEV da affiancare in gamma alla più classica 2 porte (3 contando il portellone). Esempi nel mondo dell’auto? In passato abbiamo già visto auto come la Mazda RX-8, con la doppia apertura, senza montante, da entrambi i lati, così come le porte asimmetriche su Hyundai Veloster e, in ultimo, sempre la doppia apertura, questa volta con montante centrale, di Rolls Royce Phantom.

La 500 BEV 2+1 sarebbe, dunque, una novità, oltre che un richiamo, parziale, alla prima Fiat 600, dove le portiere, su entrambi i lati, si aprivano controvento. Una novità, però, non assoluta. Ricordiamo infatti che Mini, con la prima serie della Clubman, propose qualcosa di molto simile: una porticina ad apertura controvento, senza, a differenza di una Rolls Royce, ben più lunga di passo, necessità del montante centrale sul lato destro. 

Sicuramente, come ricorda anche l’Argus nell’articolo fonte di queste righe, un motivo in più per stuzzicare l’attenzione delle mamme con bambini che dovranno faticare di meno con seggiolini e simili. 

I prezzi? Troppo presto per parlarne

Per ora sappiamo che le due edizioni lancio “La Prima” sono state proposte a 37.900 euro (la convertibile) e 34.900 euro per la berlina. Il magazine francese ipotizza prezzi a partire da circa 30.000 euro per il mercato europeo (al lordo del bonus, sui quali si sta discutendo un cambiamento nel prossimo decreto).

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

bmw 128ti

BMW 128ti: una nuova sfidante tra le hot hatch

La concorrenza non manca, basti pensare alle varie Mercedes-AMG A35, Ford Focus ST, Renault Megane …