in

Aston Martin Vantage V12 2022: la coupé e la roadster

Tempo di lettura: 2 minuti

Aston Martin Vantage V12 è come al solito caratterizzata da una produzione esclusiva che rappresenta un must per i veri appassionati.

Restia a convertirsi all’elettrico, Aston Martin presenta la versione Coupé e Roadster di un modello che reinventa le specifiche delle edizioni precedenti, mantenendo lo stile inconfondibile della casa automobilistica d’oltremanica.

Andiamo a vedere i due modelli nel dettaglio.

Aston Martin Vantage V12 Coupé

Prodotta in 333 esemplari, tutti già prenotati, l’Aston Martin Coupé strizza l’occhio alle sue versioni precedenti aggiungendo un potente motore V12.

Aston Martin V12 Vantage

Per la precisione si tratta di un V12 5.2 litri biturbo da 700 CV in grado di far passare la nuova V12 da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, mentre la velocità massima è di 320 km/h.

Per far fronte all’alloggio del nuovo motore, le carreggiate sono state implementate in larghezza di 40 mm. I tecnici della Aston Martin hanno, poi, optato per un cambio automatico a otto marce, differenziale autobloccante meccanico e software di gestione specifico.

La nuova Aston Martin Vantage V12 è stata dotata, inoltre, di un impianto di scarico più leggero di 7,2 kg rispetto alla V8, ma capace di restituire un sound elettrizzante.

Per quanto riguarda l’aerodinamica risultano molto evidenti le modifiche di paraurti, splitter, griglia frontale, diffusore ed alettone. Quest’ultimo potrà essere rimosso dai clienti per ottenere uno stile più slanciato.

La personalizzazione degli interni, poi, è davvero sorprendente. Di serie il cliente riceve i sedili Sport Plus rivestiti di pelle semi-anilina, mentre, con opzione, si possono avere quelli Performance di carbonio che consentono di alleggerire la massa di altri 7,3 kg.

Livree esclusive per la carrozzeria, finitura lucida oppure opaca della fibra di carbonio sono solo alcune delle opzioni di cui si occupa il reparto Q di Aston Martin.

A tal proposito I cerchi da 21″ sfoggiano un design unico e sono abbinati a pneumatici Michelin Pilot 4S, mentre in opzione sono previsti cerchi alleggeriti e finiture personalizzate.

Aston Martin V12 Vantage

Aston Martin V12 Vantage Roadster

L’Aston Martin V12 Vantage Roadster è stata presentata alla Monterey Car Week tra la trepidazione degli appassionati del marchio automobilistico legato a James Bond. La produzione sarà limitata ad appena 249 esemplari, anche stavolta già prenotati.

E’ la prima volta che la Roadster può offrire l’emozione di guidare il 5.2 biturbo da 700 CV con cambio automatico otto marce. La velocità massima è di 322 km/h e i clienti potranno ottenere solo in opzione l’ala posteriore fissa.

A causa del maggior peso dovuto ai rinforzi della carrozzeria, al sistema elettrico di apertura della capote di tela e alla diversa aerodinamica le prestazioni risultano leggermente inferiori a quelle della coupé.

La V12 Vantage Roadster riprende le importanti modifiche alla carrozzeria già viste sulla Coupé.

Gli interni della Roadster offrono di serie i sedili Sports Plus rivestiti di pelle semi-anilina con cuciture romboidali.

Anche per la Roadster sono disponibili i sedili in carbonio e Aston Martin Q offre affascinanti opzioni: oltre agli abbinamenti cromatici esclusivi, è possibile ottenere cuciture personalizzate, materiali pregiati e speciali laccature dei particolari di carbonio.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Mathilde Lheureux al comando di Free2Move eSolutions: prende il posto di Roberto Di Stefano

    Jaguar I-Pace MY 2022: novità e prezzi