giovedì, 24 Gennaio 2019 - 5:15
Home / Notizie / Motorsport / Campionato Superstars: Thomas Biagi ancora in testa dopo la gara di Portimão

Campionato Superstars: Thomas Biagi ancora in testa dopo la gara di Portimão

Tempo di lettura: 1 minuto.

Le Mercedes-AMG ufficiali escono a testa alta dalla difficile trasferta sul circuito di Portimão del Campionato Superstars International Series.


Infatti, grazie a un terzo e quarto posto, Thomas Biagi mantiene il comando della classifica generale del campionato e, a tre gare dal termine, le prospettive di successo finale rimangono decisamente elevate.

“Rientro da Portimao ancora in testa alla classifica e questo rappresenta uno dei degli aspetti positivi della trasferta portoghes”, dichiara soddisfatto Thomas Biagi– “E’ però anche vero che il mio vantaggio si è ridotto considerevolmente nonostante il grande impegno mio e dell’intera squadra. Dopo la pausa estiva ci aspetta un tracciato come Donington, sulla carta a noi poco favorevole, ma sono certo che la squadra saprà trovare nuove soluzioni per rendere ancor più competitive le nostre Mercedes e battere la concorrenza”.

Sulla pista portoghese è da sottolineare anche la grande prova dell’altra Mercedes-Benz C 63 AMG del team ufficiale Romeo Ferraris, quella dell’ex pilota di F.1 Tonio Liuzzi, che ha disputato un weekend perfetto centrando un eccellente secondo posto in entrambe le gare, e recuperando così buona parte dello svantaggio nei confronti del vertice della classifica dove è risalito al terzo posto.

Dopo il round di Portimão tre Mercedes-AMG si trovano nelle prime cinque posizioni della classifica generale; oltre al leader Biagi ed al suo compagno Tonio Liuzzi, sta disputando un campionata ad altissimo livello anche Luigi Ferrara con l’unica C 63 AMG Coupè in gara, autore della sua prima pole proprio a Portimão e adesso quinto in classifica generale.

Il prossimo appuntamento della Superstars sarà il primo settembre sul tracciato inglese di Donington.

La classifica:

1. Thomas Biagi (Mercedes-Benz C 63 AMG) punti 143; 2. Gianni Morbidelli (Audi RS5 quattro) p. 140; 3. Vitantonio Liuzzi (Mercedes-Benz C 63 AMG) p. 122; 4. Giovanni Berton (BMW M3) p. 109; 5. Luigi Ferrara (Mercedes-Benz C 63 AMG Coupè) p. 90

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Ferrari Driver Academy 2019

Mick Schumacher al primo giorno di scuola in Ferrari Driver Academy

Chissà che emozione deve aver provato Mick Schumacher nel varcare, per la prima volta, i …