in

CITE 2015, Magione: Valli e Montalbano vincono gara 2

Tempo di lettura: 2 minuti

Allo start di gara 2 sono subito scintille con la Albanese che si porta di forza al comando, mentre Valli si allarga nelle vie di fuga dopo un contatto con Ferraris poi costretto ai box ed a riprendere attardato.

Tresoldi diventa secondo, mentre si lotta in tutto il gruppo con Luli Del Castello che riesce a farsi largo di forza su Samuele Piccin, prima e Zanin, poi, guadagnando il quarto posto assoluto alle spalle della Fedeli.

In rimonta scatenata è anche Valli che si lancia all’inseguimento della Del Castello e che riesce a superare al settimo minuto di gara per il quarto posto assoluto e secondo di Prima Divisione. Il sammarinese non si accontenta ed al 15esimo minuto guadagna anche il terzo posto assoluto ai danni della Fedeli, mentre Del Castello va in testacoda e deve cedere il quinto posto a Zanin, leader di Seconda Divisione.

Alle soste obbligatorie, con l’handicap tempo che Albanese e Tresoldi-Meloni (30″) scontano per 20 secondi in più rispetto a Valli-Montalbano (10″), la gara si rimodula al secondo stint. In testa passa infatti proprio il pilota siciliano della Zerocinque davanti a Fedeli, che subito cede alla Albanese, poi Meloni e Filippo Zanin, quinto assoluto e primo di Seconda Divisione davanti a Dall’Antonia, subentrato a Samuele Piccin e che entra in lotta con Arduini, subentrato a Mauriello sulla Citroen C3 Max.

Dal gruppo di testa esce di scena anche la BMW di Roberto Del Castello che si attarda nella ripartenza per gli stessi problemi di natura elettrica che hanno condizionato l’intero weekend. Il finale è incandescente con Montalbano che controlla a distanza Albanese e Meloni che prova l’attacco finale alla Leon Racer.

Le posizioni però non mutano fino alla bandiera a scacchi dove la BMW della Zerocinque Motorsport che conquista il primo successo assoluto stagionale davanti alla pilota SEAT ed alla BMW della W&D. Quarta Fedeli davanti ai protagonisti della Seconda Divisione Zanin, Fumagalli, Arduini e Camillo Piccin, mentre Dall’Antonia è costretto al ritiro al penultimo giro.

In definitiva i piloti della Zerocinque Motorsport si impongono sulla pilota SEAT Motorsport Italia, leader della Divisione TCR. I campioni in carica Tresoldi-Meloni (BMW M3 3.2 W&D), terzi assoluti e secondi di Prima Divisione. Nella Seconda Divisione bis di Filippo Maria Zanin (BMW 320 Promotorsport).

Extra news:

Continuano a crescere le quote rosa del Campionato Italiano Turismo Endurance. A siglare il suo debutto nella massima serie nazionale Turismo, di scena a Magione per il secondo round stagionale, è stata infatti Carlotta Fedeli. La 23enne pilota romana, già diplomata alla Scuola Federale ACI CSAI e finora impegnata principalmente nei campionati monomarca, è stata chiamata ad un salto di qualità impegnativo.

Ad attenderla in pista c’era infatti la seconda SEAT Leon Racer che SEAT Motorsport Italia ha schierato per lei accanto all’esemplare di Valentina Albanese, dominatrice di Monza. E’ Salito così a tre il numero di protagoniste al femminile composto dalla Albanese, dalla Fedeli e da Luli Del Castello che si alterna con il papà Roberto alla guida della BMW M3 E46 della RC Motorsport.

Dì la tua

Autoappassionati

CITE 2015, Magione: Meloni e Tresoldi vincono gara 1

Tecnica: Jaguar Land Rover, rilevare le buche stradali e condividerne la posizione